Quantcast

Tra racconti e musica, al Luna park l’evento contro ogni tipo di violenza sulle donne

Tanti ospiti per una serata sulla riflessione sul tema delle prevaricazioni

Domani (10 settembre) alle 21 al Luna park di piazzale Don Franco Baroni un evento contro ogni forma di violenza nei confronti delle donne. Una tradizione che venne avviata nel settembre 2016, poche settimane dopo il femminicidio di Vania Vannucchi, allora 46enne, madre di tre figli e operatrice sanitaria, che venne bruciata dall’ex amico nella zona dell’obitorio dell’ex ospedale Campo di Marte di Lucca.

Il Luna park di Lucca, già da anni impegnato anche nell’accoglienza di ragazzi con difficoltà, accolse la proposta di alcune associazioni lucchesi di dedicare una serata alla riflessione sul tema della violenza nei confronti delle donne. L’intento era e resta l’arrivare a consentire alle donne e agli uomini di vivere liberamente, allo stesso modo, nella nostra città, in tutta Italia e in tutto il mondo. Dopo i saluti introduttivi di Alberto De Luca, presidente della commissione Luna park, dell’assessora Chiara Martini e di Daniela Grossi, presidente dell’associazione La città delle donne si alterneranno poesie e canzoni con l’attrice Giovanna Vellutini e i cantanti: Patrizia Rubino, Gloria Meloni, Elisa Nannizzi, Gianmarco D’Annibale, Benedetta Cinquini, Roberto Borelli, Iris (Dorothea) Mariani, Raul Marini, Tiziano Fulceri, Roberta Citti e Paolo Nucci. La serata è ideata e condotta per l’associazione Don Franco Baroni Odv da Emanuela Gennai.

In programma anche un momento di riflessione con Ilaria Bonuccelli, giornalista de Il Tirreno, dove è anche referente della campagna contro la violenza di genere, che è autrice del libro Per ammazzarti meglio che presenta dodici storie di stalking, maltrattamenti, femminicidi che non sono responsabilità soltanto di chi li commette ma anche di chi non fa nulla per evitarli.

Ricordiamo che per l’accesso al Luna park è richiesta, come per tutti gli eventi, la certificazione Covid-19 (green pass) che viene rilasciata a chi è vaccinato almeno con la prima dose da 15 giorni, a chi è guarito dalla Covid-19, oppure a chi ha fatto un test molecolare/antigenico risultato negativo nelle 48 ore precedenti.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.