Quantcast

Servizio civile all’Asl, 34 giovani impegnati in 4 progetti

Iniziato l'impegno dei volontari

È partita ieri (17 novembre) l’avventura dei 34 volontari che hanno aderito ai quattro progetti del servizio civile regionale bando 2018 – prima proroga – della Regione Toscana finanziato con risorse del Fsc2014/2020 presentati dall’Asl Toscana Nord Ovest su tutto il territorio di competenza (Massa Carrara, Versilia, Lucca, Pisa e Livorno).

“I giovani selezionati – spiega Rossana Guerrini, responsabile del servizio civile aziendale – saranno impegnati presso le strutture e i distretti afferenti all’Azienda diventando un vero e proprio motore attivo del sistema sanitario regionale con occupazioni prevalenti nell’ambito dell’accoglienza, dell’accompagnamento all’utenza, soprattutto per le categorie fragili come anziani o disabili, del supporto agli operatori sanitari e amministrativi, facilitando la fruizione di molteplici percorsi. Come da tradizione abbiamo voluto inaugurare l’anno con un appuntamento per l’inizio dell’esperienza finalizzato, oltre che alle presentazioni, anche alla formazione generale dei ragazzi e degli operatori di progetto (Op). Quest’anno l’incontro si è svolto in presenza al centro di formazione Daniela Donati di Pontedera”.

I volontari, prima di essere inseriti a supporto dei percorsi all’interno delle sedi, effettueranno un percorso formativo di 45 ore di formazione generale finalizzata a fornire informazioni sul Servizio Civile e sulle modalità di lavoro in team e 49 ore di formazione specifica relativa alle modalità organizzative e operative della struttura alla quale è assegnato. I volontari effettuano, in accordo con le Linee Guida, formazione mirata in tema di Sicurezza sui Luoghi di Lavoro, Sicurezza sul lavoro ai tempi del Covid-19 e Trattamento Privacy.

Il servizio civile ha una durata complessiva di 12 mesi che viene retribuita con un assegno mensile pari a 433,80 euro. I progetti presenti dall’Asl Toscana Nord Ovest prevedono un impegno di 30 ore settimanali da effettuarsi nell’arco di 5 giorni con obbligo da parte del volontario di partecipare alla formazione generale e specifica. Nel rispetto della normativa Covid i ragazzi sono tutti muniti di green pass.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.