Quantcast

Cresce l’osservatorio dei diritti: nuove associazioni entrano nel progetto

Resta aperta l'adesione a gruppi e cittadini interessati

Cresce l’osservatorio dei diritti della città di Lucca. Dopo la cerimonia costitutiva di alcuni giorni fa, adesso altre associazioni hanno firmato il patto di collaborazione con l’amministrazione comunale, per aderire al progetto di cui già fanno parte decine e decine di gruppi e singoli cittadini.

Di fronte al sindaco Alessandro Tambellini a siglare l’accordo c’erano l’associazione teatrale Nando Guarnieri, l’associazione Maria Antonietta e Renzo Papini, Adt 1 Aps associazione diabete tipo 1, associazione di volontariato Diversamente e La Luce. Alla cerimonia erano presenti anche il delegato ai diritti Daniele Bianucci e l’assessora Ilaria Vietina.

Il progetto dell’osservatorio resta aperto all’adesione delle associazioni, dei gruppi e dei cittadini interessati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.