Quantcast

Luccasenzabarriere dona tre nuove pedane mobili alle attività lucchesi

Le strutture, dotate di campanelli da azionare in caso di necessità, sono state acquistate grazie ai fondi raccolti durante l’iniziativa InMusica Live

Sono tre le pedane mobili che l’associazione Luccasenzabarriere ha donato questa mattina (7 dicembre) ad altrettante attività del centro storico e della prima periferia lucchese.

All’evento hanno partecipato anche Sara Giovannini, direttrice di Confcommercio Lucca, Pietro Bonino, presidente di Federalberghi Lucca e titolare dell’Hotel Alla Corte degli Angeli, i titolari delle altre due attività commerciali coinvolte, Spacciottica e Bar Millennium, e i responsabili della scuola InMusica.

“Per noi è una vera soddisfazione – commenta il presidente dell’associazione Domenico Passalacqua – perché si tratta di un gesto concreto, tangibile, capace di migliorare l’accessibilità a tre attività commerciali che da sempre hanno sostenuto e accolto il nostro messaggio. L’accessibilità è un fatto che riguarda tutti, non solo i disabili. Pensiamo agli anziani, ai genitori con i passeggini e le carrozzine, a un giovane che, per un motivo qualsiasi, si trova i carrozzina o con le stampelle. Parlare di accessibilità, oggi, significa parlare di opportunità, di inclusione. Siamo felici di poter donare queste pedane e di contribuire, per quello che possiamo, a rendere questi luoghi più facili da raggiungere”.

“Confcommercio – commenta la direttrice Sara Giovannini – plaude con convinzione a questa iniziativa che mira a rendere Lucca una città sempre più inclusiva a 360 gradi. Parliamo di un progetto capace di rappresentare un valore aggiunto sotto il profilo dell’accoglienza ed ecco perchè sarà compito della nostra associazione, a partire dall’inizio del 2022, quello di promuovere una nuova campagna di sensibilizzazione affinché un numero sempre maggiore di attività commerciali si doti di queste pedane”.

“Questa iniziativa – conclude Pietro Bonino – è più che pregevole. Siamo contenti della collaborazione con l’associazione Luccasenzabarriere perché ci ha aiutato e guidato nel percorso per rendere ancora più accessibile la nostra struttura e colmare quelle lacune che avevamo. Spero che questo tassello sia da esempio per le altre attività  che vogliono abbattere le barriere architettoniche e aprirsi a tutti”.

Le pedane

Le tre pedane mobili, dotate di campanelli da azionare in caso di necessità, sono state acquistate dall’associazione Luccasenzabarriere grazie ai fondi raccolti durante l’iniziativa InMusica Live, organizzata la scorsa estate dalla scuola InMusica. Durante le serate, infatti, sono stati raccolti oltre 400 euro che hanno coperto il costo di acquisto delle tre rampe. Le strutture a  cui sono state consegnate sono l’Hotel Alla Corte degli Angeli e il Bar Millennium, in centro storico, e il negozio Spacciottica di Borgo Giannotti.

“Le tre attività che abbiamo selezionato – spiega Passalacqua – sono tra i nostri maggior sostenitori, per questo abbiamo voluto ‘premiarli’, rendendoli davvero accessibili. Voglio ringraziare tutti i nostri sostenitori e i partner delle nostre iniziative, come Roberto Blefari, direttore della scuola InMusica che ha reso possibile tutto questo, e l’Ortopedia Michelotti, che mette a disposizione rampe a prezzi agevolati. Luccasenzabarriere c’è: chi desidera rendere la propria attività accessibile e frequentabile da tutti, non deve fare altro che contattarci”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.