Quantcast

Da San Miniato a Roma, la camminata di Marco e Maurizio sulla Francigena per l’autismo foto

Amici ed ex funzionari di banca hanno deciso di dare il loro contributo: ecco come

Condividere emozioni rendendole tangibili in qualcosa di concreto.

È il caso di Marco Giannini e Maurizio Federigi, amici e funzionari di banca in pensione, che dal 9 maggio percorrono a piedi la via Francigena da San Miniato a Roma per sostenere l’associazione progetto Scipione – autismo over 18.

“Il progetto – spiegano – offre una possibilità formativa e lavorativa nell’agricoltura alle persone affette da autismo, puntando all’inclusione, all’aumento dell’autonomia, al benessere. Per queste persone è veramente difficile costruire un progetto di vita e la preoccupazione per il dopo-di-noi è un dramma che vive ogni famiglia ‘diversamente abile’”.

“Il progetto – aggiungono – vede impegnati questi ‘figli speciali’ in attività quali cura dell’orto e di animali da cortile, lavori in vigna, raccolta di olive, cucina, sport, attività che consentono loro, sotto la guida di educatori e del personale della società agricola, di migliorare abilità, autonomia e qualità della vita”.

Marco e Maurizio hanno deciso di aiutare a realizzare questo obiettivo grazie a Adotta un km della loro Way to Rome ‘22, che è possibile seguire su Facebook alla omonima pagina (Way to Rome 2022) e sulla quale è possibile trovare le informazioni per chi volesse dare il proprio sostegno.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.