Quantcast

Un messaggio di pace dalle scuole del centro storico negli orti della Carducci foto

In scena il flash mob di giovani studenti e studentesse per chiedere la fine del conflitto. Raccolti oltre 2600 euro per la Caritas

Un messaggio di pace da parte dei più piccoli. Si è tenuta oggi (13 maggio) dopo il rinvio dell’iniziale data di aprile la manifestazione dei giovani delle scuole Pascoli, il Giardino e Carducci. 

Questa mattina le classi della scuola media Carducci si sono recate nella zona degli orti dove è stato realizzato un rettangolo suddiviso a sua volta in 7 bande. I ragazzi e i docenti si sono posiozionati quindi all’interno e a ciascuno è statodato un cartoncino A3 dei colori della bandiera della pace, che sono stati poi alzati in alto. Sono arrivati poi gli alunni della scuola dell’infanzia il Giardino con le magliette bianche a dare forma alla parola “pace” all’interno della bandiera formata dagli alunni della scuola media. Infine, gli alunni e le insegnanti della scuola primaria Pascoli, con le magliette rosse, hanno formato un cuore attorno alla composizione.

Durante la mattinata gli insegnanti hanno letto poi pensieri e poesie degli alunni, raccolti in questi giorni nelle cinque scuole dell’istituto e insieme hanno intonato Imagine di John Lennon. È stato aperto poi il portone degli orti della Carducci per salire sulle mura ed ogni ordine di scuola ha fatto una marcia in città o sulle mura per poi rientrare nelle proprie scuole.

Le scuole il Girasole e Dante Alighieri hanno organizzato un evento in contemporanea.

Associata alla marcia una raccolta fondi tramite un’offerta libera da parte degli alunni il cui ricavato sarà devoluto alla Caritas della diocesi di Lucca a favore dell’Ucraina. Sono stati raccolti per l’occasione 2611 euro.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.