Un defibrillatore a San Pellegrino in Alpe in ricordo di Guido Nieri foto

Una iniziativa in memoria dello storico volontario della Croce Verde

Dopo l’inaugurazione dell’ambulanza nel centro storico di Lucca ad inizio maggio, un altro bel momento in ricordo di Guido Nieri, storico volontario della Croce Verde di Lucca: per volontà della famiglia, infatti, domenica (10 luglio), alle 17, a San Pellegrino in Alpe verrà apposto un Dae, defibrillatore semiautomatico esterno, proprio in memoria di una personalità che tanto ha contribuito alla crescita dell’associazione. I volontari, i soci e tutti gli amici del sodalizio sono invitati a partecipare a questo evento, che unisce il doveroso ricordo alla volontà di costruire un futuro migliore per le comunità del territorio in cui la Croce Verde di Lucca opera.

Conosciuto e molto apprezzato da tutti i compagni in divisa, Guido era un punto di riferimento per l’intero mondo Croce Verde. Il suo grande impegno nell’associazione lo ha portato a ricevere per più volte medaglie e attestati, in virtù del numero di servizi svolti a favore della cittadinanza nel settore sanitario, soprattutto a bordo della “grande B”, nonché nell’ambito della Protezione Civile, in cui spiccava per il suo lavoro nelle cucine.

Guido era un trascinatore, una colonna portante dell’Associazione, anche per la sua attenzione verso i più giovani. Un volontario esemplare, che non lesinava consigli e attenzione nei confronti di chi stava muovendo i primi passi all’interno della Croce Verde. Quest’anno avrebbe festeggiato 50 anni in Associazione, avendo iniziato il suo percorso nel 1972. La malattia lo aveva allontanato dalla vita associativa, negli ultimi tempi, ma il suo cuore era rimasto legato a doppio filo alla Croce Verde di Lucca.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.