Quantcast

Verso le elezioni del Consorzio: ecco come si vota

Si avvicinano le elezioni per il rinnovo dell’assemblea del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord, che resterà in carica dal 2019 al 2024. Le urne si apriranno il 6 aprile: si voterà dalle 9 alle 19, in decine e decine di seggi che saranno allestiti in tutto il comprensorio di competenza. Sarà possibile votare anche nella giornata di venerdì 5 aprile, allo stesso orario, esclusivamente nelle sedi consortili. Saranno più di 356mila i consorziati aventi diritto al voto: dalle urne saranno eletti quindici rappresentanti, che andranno a far parte, appunto, dell’assemblea del Consorzio. Nello specifico, potranno votare i proprietari di tutti gli immobili, ricadenti nel comprensorio di competenza: le persone, cioè, che pagano in contributo annuale di bonifica, che finanzia per intero le opere di manutenzione che l’ente consortile effettua sui corsi d’acqua.

“Il Consorzio 1 Toscana Nord – le parole del presidente Ismaele Ridolfi – è un Ente di autogoverno del territorio che si occupa della sicurezza idraulica e dell’irrigazione su un vasto comprensorio che comprende tutti i territori delle provincie di Lucca e Massa Carrara, alcuni comuni dell’Appennino Pistoiese (Abetone-Cutigliano, San Marcello-Piteglio e parte di Pescia), della provincia di Pisa (Vecchiano, San Giuliano Terme, Bientina, Buti, Calcinaia, Vicopisano, Santa Croce sull’Arno, Santa Maria a Monte, Castelfranco di Sotto), e parte del comune di Fucecchio. E’ un Ente di autogoverno, un bene comune, perché sono i consorziati che con il loro voto decidono chi dovrà amministrare e gestire il consorzio per 5 anni. Le elezioni del 6 aprile sono, quindi, un appuntamento importante al quale i consorziati sono chiamati a partecipare per portare nell’Assemblea consortile e negli organi di gestione, la rappresentanza e le esigenze di ogni territorio del comprensorio; e soprattutto perché partecipare e scegliere vuol dire far crescere la sicurezza dei nostri territori. In questi ultimi anni abbiamo toccato con mano come i cambiamenti climatici siano ormai una realtà con la quale dobbiamo fare sempre di più conti. Gli eventi estremi, caratterizzati da forti piogge concentrate nel tempo e nello spazio, le ‘bombe d’acqua’, si presentano con sempre maggiore frequenza alternati a periodi di mancanza di precipitazioni che durano per mesi e mesi. E il nostro territorio, tanto bello quanto fragile, quello dove opera il Consorzio 1 Toscana Nord, è una delle aree della Toscana più colpita da eventi climatici straordinari. In questo contesto l’impegno del Consorzio per la manutenzione e la tenuta in efficienza dei corsi d’acqua, attività fondamentali per la prevenzione dal rischio idraulico, oggi assumono un valore ancora più grande. Ma la sfida per prevenire e fronteggiare le conseguenze dei cambiamenti climatici richiede, prioritariamente, l’impegno di tutti ed impone che ciascuno faccia la propria parte assieme agli altri. Per questo il Consorzio 1 Toscana Nord oggi lavora in sinergia, insieme ai cittadini, agli agricoltori, alle associazioni, ai gruppi organizzati, alle scuole, agli Enti Locali; per questo, partecipare al voto del 6 aprile vuol dire far crescere la sicurezza dei nostri territori. Buon voto a tutte e a tutti”.
Le elezioni del 6 aprile. Le elezioni sono fissate per sabato 6 aprile, dalle 9 alle 19, in oltre settanta seggi che saranno allestiti in tutto il comprensorio di competenza. Si vota per designare i 15 membri elettivi dell’assemblea consortile del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord, che resterà in carica dal 2019 al 2024. Sarà possibile votare anche nella giornata di venerdì 5 aprile, sempre dalle 9 alle 19, esclusivamente nelle sedi consortili. Ciascun consorziato potrà scegliere in quale seggio votare, tra tutti quelli che saranno a disposizione sul territorio.
Come si vota. Il sistema elettorale è articolato su tre sezioni, ognuna di esse elegge cinque rappresentanti. Dalla home-page del sito www.cbtoscananord.it si può accedere agli elenchi degli aventi diritto al voto e scaricare il regolamento elettorale. Ogni consorziato può candidarsi, può sottoscrivere liste e può votare un candidato, solo relativamente alla propria sezione di appartenenza. Ogni consorziato potrà esprimere un voto all’interno della propria sezione. Le sezioni sono tre: nella prima votano coloro che pagano un contributo fino a 67,05 euro; nella seconda coloro che pagano da 67,05 euro fino a 419,60 euro; nella terza coloro che versano un contributo superiore a 419,60 euro. Si vota facendo un segno sul simbolo di una lista o su uno dei candidati di una lista. Si può esprimere una sola preferenza.
Chi può partecipare alle elezioni. Saranno più di 356mila i consorziati aventi diritto al voto; nello specifico, potranno votare i proprietari di tutti gli immobili, ricadenti nel comprensorio di competenza. Hanno diritto a partecipare alle elezioni (diritto al voto sia attivo che passivo) più di 356mila consorziati, iscritti agli elenchi degli aventi diritto al voto: i proprietari cioè degli immobili (edifici e terreni) che già pagano il contributo di bonifica. che finanzia per intero le opere di manutenzione che l’Ente consortile effettua sui corsi d’acqua. In caso di comproprietà, partecipa al voto chi detiene la quota di proprietà maggiore; in caso di comproprietà a pari quota, partecipa al voto il primo intestatario in ordine alfabetico.
Le scadenze. Dal 2 marzo al 7 marzo 2019 si possono presentare le liste dei candidati, entro il 17 marzo 2019 l’ufficio elettorale del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord comunica circa la regolarità, e la conseguente ammissione al voto, delle liste presentate .
Dove votare. I seggi verranno pubblicati sul sito del Consorzio: per rimanere aggiornati visitare http://www.cbtoscananord.it/.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.