Menu
RSS

Valdottavo, rimessa a nuovo la scuola dell'infanzia - Ft

IMG 4723Grande festa a Valdottavo: oggi (5 gennaio) tutta la cittadinanza si è riunita per l'inaugurazione della scuola d’infanzia rimessa a nuovo a seguito dei lavori di riqualificazione. Una struttura piena di colore, con arredamenti interni ed esterni completamente nuovi. Alla cerimonia d’inaugurazione presenti il sindaco di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti, il senatore Andrea Marcucci, gli assessori regionali Marco Remaschi e Ilaria Giovannetti, il consigliere provinciale Alessandro Profetti, la dirigente dell'ufficio scolastico provinciale Donatella Buonriposi, il dirigente scolastico di Borgo Giovanna Stefani, senza dimenticare i membri della giunta Andreuccetti e i tanti cittadini.

 

IMG 4709In soli 3 mesi, Valdottavo riabbraccia la scuola d’infanzia: “Oggi inauguriamo un’opera fortemente voluta e sentita da tutta la comunità di Valdottavo – esordisce il sindaco Andreuccetti -. Questa scuola è un gioiello, sono stati fatti dei lavori straordinari e bellissimi. La scuola d’infanzia di Valdottavo oggi, grazie ad un finanziamento governativo di quasi mezzo milione di euro, è finalmente sicura, adeguata alle norme antisismiche. Interventi importanti di riqualificazione della struttura che guarda al futuro, ai prossimi 30 anni. La nostra amministrazione mette ancora una volta la scuola al centro: adesso tutta la comunità, dai genitori, passando per gli insegnanti , fino ai bimbi, potrà vivere in un ambiente bello e funzionale. Oltre ad essere sicura, questa è anche una scuola bella e con strumenti e arredi del tutto nuovi. Una scuola trasformata che guarda anche in ottica della tradizione: questo edificio mi tocca il cuore, ho frequentato questa scuola e il taglio del nastro di oggi per me rappresenta una forte emozione. Un ringraziamento speciale va fatto a chi ha lavorato qua: un grazie agli operai che in solo 3 mesi hanno consegnato una scuola pronta. Un risultato straordinario a cui credevano in pochi: oggi invece siamo qua con la scuola pronta ad accogliere nuovamente bimbi ed insegnanti tra due giorni”.
Legare la scuola ad una persona del territorio: il sindaco Andreuccetti lancia la proposta, che poi dovrà seguire un iter, di intitolare la scuola ad uno storico maestro di Valdottavo: “Questa scuola la vogliamo intitolare al maestro Ivo Bertagna di Valdottavo – annuncia il sindaco Andreuccetti -. Una persona che ci ha abbandonato 28 anni fa, che non ho conosciuto personalmente. È stata una figura di riferimento per il paese di Valdottavo, con un impegno nell’insegnamento, in Comune e nella banda. Questo è anche un messaggio: quello del rispetto verso la figura dell’insegnante, un lavoro fondamentale per il futuro di un paese. Una mossa per legare il passato al futuro, proprio nello stesso concetto di fondo di questa scuola”. Commosso il figlio Silvio: “È una grande emozione, mio padre ha dedicato la vita all’insegnamento”.
Presente al taglio del nastro anche il presidente dei senatori Pd a Palazzo Madama Andrea Marcucci: “Il governo precedente si è impegnato molto sulla scuola – le parole del senatore Marcucci -: prima non si investiva sui giovani, un grande errore. Adesso finalmente si è invertita la tendenza. Il tutto grazie anche ad amministrazioni capaci come quella di Borgo a Mozzano: è giusto e doveroso guardare avanti ed investire sui giovani. E lo si fa investendo sulle scuole: i bimbi devono apprendere in ambienti sicuri ed idonei all’insegnamento. Questa è la politica con la P maiuscola: è un dovere quello di migliorare la scuola per crescere al meglio i ragazzi. Oggi Valdottavo abbraccia una scuola riqualificata grazie all’amministrazione capace di Borgo a Mozzano. Sono molto orgoglioso di aver collaborato per dare un futuro ai nostri ragazzi”.
“Oggi è un’occasione bellissima e straordinaria – le parole di Donatella Buonriposi -: una scuola rimessa nuovamente in funzione è sempre un segnale importante per tutta la comunità. Volevo sottolineare l’importanza della scuola per l’infanzia: è qui che crescono i cittadini del domani, l’educazione parte da qui. Questo è veramente un bellissimo inizio di anno e un gran regalo per la Befana”.
IMG 4755“È un grande piacere essere qua, sono emozionata e commossa – commenta Giovanna Stefani -. Questo è uno di quei giorni da segnare con il cerchio rosso: una scuola rinnovata e sicura rappresenta il massimo. Sei anni fa sono arrivata in questo comprensivo, questa scuola mi piacque subito: però c’erano da fare dei miglioramenti. Insieme al sindaco abbiamo intrapreso un percorso per migliorare la scuola: oggi è bella, sicura, con una mensa, 4 aule per le classi ed un laboratorio. Un grazie va alle maestre, che si sono strette nel trasferimento alla scuola primaria con grande collaborazione. La calza della Befana ci porta questa scuola ed è una grande soddisfazione”.
“Oggi è un giorno importante per Valdottavo – le parole di Stefano Baccelli -: la comunità abbraccia una scuola ammodernata e sicura. Questo non è il primo progetto sulle scuole per Borgo a Mozzano, nemmeno l’ultimo. L’edilizia scolastica finalmente è diventata una priorità: una passo importante costruito grazie ai governi che hanno preceduto quello attuale. In Toscana, nel triennio che va dal 2015 al 2017 sono stati investiti 240 milioni di euro per 170 nuovi edifici scolastici. C’è un’altra cifra: degli ultimi 94 milioni di investimenti, 30 milioni sono andati alla Provincia di Lucca. Il merito è delle amministrazioni comunali e della Provincia, che attuano un gran lavoro di squadra con progetti di successo. Qui a Borgo a Mozzano c’è una grande squadra che funziona capitanata dal sindaco Andreuccetti, lo dimostra l’inaugurazione di oggi”.
“Oggi sono in veste di consigliere provinciale ma anche di consigliere comunale di Borgo a Mozzano, capogruppo di Missione Domani – afferma Alessandro Profetti -. Un gruppo di persone fantastiche che hanno lavorato come non mai. Abbiamo portato a termine progetti su 3 scuole ottenendo importanti finanziamenti, un risultato storico. Tre progetti che testimoniano un gran lavoro di squadra e di progettualità seria”.
Soddisfatte ed emozionate anche le insegnanti della scuola: “Questa scuola rappresenta il nostro sogno – commenta la maestra Agnese -. Una scuola riqualificata, bella e sicura, che risolve diversi problemi: dalla mensa fino alla spazio ludico. Noi naturalmente cercheremo di migliorala con la creatività ed i lavori dei bambini, che sono il vero perno della scuola. I muri di questo edificio respirano: posso sentire i pianti e le risate di tutti i bimbi che sono passati di qui. Insegno qua da 40 anni ormai: Patrizio da mio piccolo alunno è diventato sindaco e ci ha portato questo bellissimo dono per la Befana. Un pensiero speciale va verso due persone che purtroppo non ci sono più: la cuoca e Vania, portata via da un male a soli 40 anni. La scuola è colorata di celeste così come il cielo, un colore che ricorda cose bellissime”.
Il progetto. La scuola dell’infanzia di Valdottavo completamente riqualificata e messa in sicurezza sismica grazie a un finanziamento governativo di 466mila euro. I lavori sono stati consegnati il 28 agosto scorso, con i bambini che sono stati temporaneamente trasferiti nella scuola elementare. Lunedì (7 gennaio) i bimbi potranno festeggiare il nuovo anno riabbracciando la scuola. Una struttura con nuovi arredi interni nuovi, banchini, armadi, giochi, bagni, nuovi pavimenti in linoleum ecologico. Installato anche un nuovo impianto elettrico a basso consumo, un nuovo impianto di riscaldamento, un cappotto esterno, un giardino completamente riqualificato con nuova pavimentazione in gomma e nuovi giochi. I lavori nella frazione, però, non sono finiti. Partiranno a breve, infatti, anche i lavori per la completa riqualificazione della scuola elementare del capoluogo.

Le foto dell'inaugurazione della scuola d'infanzia di Valdottavo

Claudio Tanteri

Ultima modifica ilSabato, 05 Gennaio 2019 14:29

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

kartelagosto2019