Menu
RSS

La Valle del Serchio unita per la lotta ai cambiamenti climatici

proteste ecologia climate change foto flickr Garry Knight CC BY 2.0La Valle del Serchio unita per lanciare un appello alla sensibilizzazione verso i cambiamenti climatici. Questa l'iniziativa in programma per venerdì (15 marzo) a cui hanno già dato la loro adesione molti istituti scolastici della Valle, dalle scuole per l'infanzia agli istituti superiori. L'iniziativa è nata grazie al lavoro di un gruppo di studenti e insegnanti che dopo aver ascoltato le dichiarazioni di Greta Thunberg, la ragazzina svedese di 16 anni che sta scuotendo le coscienze di mezzo mondo, hanno pensato di manifestare la loro preoccupazione e la loro spinta al cambiamento attraverso una serie di iniziative. Ne è nato anche un coordinamento dal nome Fridays for Future Valle Serchio che ha aderito alla rete nazionale. A breve saranno rese note tutte le iniziative in programma.

"Anche la Valle del Serchio si sta svegliando sulla questione del riscaldamento globale - si legge in una nota inviata dall'assessore all'ambiente del Comune di Gallicano Maurizio Bacchini - In molte scuole della Valle, dalle scuole dell’infanzia, passando dalle primarie, dalle secondarie, fino ad arrivare agli istituti superiori, sono molti i ragazzi e gli insegnanti che che si terranno il 15 marzo in molti paesi e con il coinvolgimento, oltre che del mondo della scuola, delle associazioni e di tutta la cittadinanza, con la regia logistica delle varie amministrazioni locali".
"I tremila scienziati mondiali dell’Ipcc con un appello uscito lo scorso ottobre, hanno lanciato al mondo politico un monito sulla necessità di prendere misure urgenti e drastiche per fare in modo che la temperatura terrestre non aumenti di più di 2 gradi rispetto all’era preindustriale - prosegue la nota - Uscire anticipatamente dall’economia fossile, rimboschire anziché disboscare, ridurre il consumo di carne, promuovere economie locali, cambiare il sistema di trasporti, eliminare gli sprechi, perseguire l’efficienza energetica, usare energia da fonti rinnovabili sono le richieste che Greta e il movimento dei giovani del mondo e della Valle fanno ai governi mondiali per un futuro vivibile. Molte scuole hanno già dato la loro adesione a questa manifestazione diffusa in tutta la Valle ed è nato un gruppo di coordinamento legato alla rete nazionale. La speranza è che altre scuole si aggiungano in modo che cresca la consapevolezza e la spinta verso i decisori politici si faccia più forte".
"A breve - conclude la nota - saranno resi noti gli appuntamenti in tutta Valle del Serchio, da Borgo a Mozzano a Piazza al Serchio, a cui tutti potranno partecipare, per sensibilizzare e sensibilizzarci e diventare protagonisti del prossimo cambiamento. Il 15 marzo i giovani della Valle vogliono ci dire: 'È il momento di agire: non abbiamo un pianeta B'".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

suzuki720 2019giugnook