Menu
RSS

Sciopero marmo, le imprese: “Istituzioni ascoltino il grido d'allarme”

cava“Le migliaia di persone che oggi sono scese in piazza a Carrara dimostrano che il nostro grido d'allarme per il futuro del marmo e quindi una parte fondamentale dell'economia di Massa Carrara e della Versilia non era campato in aria". Così il presidente degli industriali di Massa Carrara, Erich Lucchetti, commenta la manifestazione apuana in difesa del marmo a cui ha partecipato oggi (1 aprile) a Carrara e al quale hanno preso parte oltre 2mila persone fra cui molti operai della Lucchesia.

Leggi tutto...

Fillea Cgil, sì alle cave. Sciopero di otto ore

cavaSì alle cave. È questa la posizione assunta dalla segreteria e dal direttivo della Fillea Cgil di Lucca.
"C’è molta preoccupazione, infatti - dice - anche in provincia di Lucca per il futuro del settore lapideo, sia al monte sia al piano. L’attività estrattiva e la trasformazione, se fatte in sicurezza e nel rispetto di ambiente e paesaggio, sono un’enorme ricchezza anche per il nostro territorio in termini di sviluppo e occupazione. Nel settore serve chiarezza normativa per dare certezze e programmare investimenti. Si riscontra talvolta una, a nostro parere, ingiustificata penalizzazione delle imprese lapidee situate in Versilia e Garfagnana. È indispensabile salvaguardare cave storiche e rappresentative del’identità del territorio, altrimenti destinate alla chiusura per mancanza di obiettivi sostenibili economicamente".

Leggi tutto...

Truffa delle tre campanelle, 4 nei guai

  • Pubblicato in Cronaca

carabinieri genericaUn raggiro ormai ben collaudato. Quattro persone, di cui due di Lucca, che proponevano il gioco truffaldino delle 'tre campanelle', sono state denunciate a Bologna dai carabinieri. Erano in via Indipendenza, dove avevano allestito un banchetto improvvisato per tentare di raggirare i passanti. Sono tre toscani di 55, 56 e 62 anni (originari di Lucca e Pistoia) e un 53enne romeno.
Sono stati allontanati dai militari e denunciati per avere violato il regolamento comunale che vieta questo tipo di giochi sul suolo pubblico. Pochi giorni fa, altri due giocatori delle ''tre campanelle'' erano stati protagonisti a Bologna di un'aggressione al sottosegretario al Ministero dell'Interno Stefano Candiani e a sua madre 75enne, nei padiglioni della fiera di Bologna.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

kartelagosto2019