Menu
RSS

Al museo del castagno un busto in bronzo di Catalani

fratiSerata di festa a Colognora di Pescaglia al Museo del Castagno, una serata arricchita dal dono di un bassorilievo in bronzo raffigurante Alfredo Catalani da parte di Massimo Romanini: una vera opera d'arte cesellata dallo scultore Petroni, sicuramente uno dei più importanti artisti lucchesi.
Una serata trascorsa al museo del castagno all'insegna dell'amicizia, con molte persone che si adoperano e collaborano alla crescita di quanto messo in piedi dall'associazione paesana Colognora di Pescaglia, ovvero il museo e la sala dedicata al musicista Alfredo Catalani. La serata è stata allietata dall'insuperabile Domenico Bertuccelli “Gavorchio”, vero detentore del vernacolo lucchese.

Leggi tutto...

Pietrasanta, si inaugura il drappo monumentale della Francigena

pietrasanta 1Inizia il weekend della Francigena Tuscany Marathon dei record (2.700 partecipanti) in programma domenica (30 settembre) con partenza da piazza Duomo a Pietrasanta, nel cuore della città, ed arrivo a Lucca. Accompagnano la grande camminata organizzata dall’associazione 'Amici della via Francigena' di Pietrasanta due eventi artistici promossi dal Comune, in agenda domani (29 settembre): il work in progress aperto al pubblico, dalle 9, del drappo monumentale di 26 metri in piazza Duomo a cui parteciperanno i 'diversamente artisti' delle 'Briccole special', 'Cuore speciale', 'Semplicemente genitori' e lo scoprimento della seconda piastra in bronzo raffigurante la conchiglia, uno dei simboli per chi percorre il cammino, all’ingresso del centro storico per dare il benvenuto ai pellegrini di tutto il mondo.

Leggi tutto...

Andrea Lanfri ancora al top: conquista la Cima Grande di Lavaredo

lanfritrecimeIl 14 settembre Andrea Lanfri, atleta della nazionale paralimipica italiana, dopo il bronzo e l'argento europeo a Berlino, conquista la Cima Grande di Lavaredo, nelle Dolomiti. Utilizzando i due pollici e due protesi speciali.
Il gruppo, di base al Rifugio Auronzo (2330 metri) dove era arrivato la sera di venerdì (14 settembre), è partito alla conquista della Cima Grande intorno alle 7 della mattina di sabato.
A circa un'ora di cammino dal rifugio sono arrivati all’attacco della via, una via lunga (circa 700 metri) e abbastanza impegnativa non solo per il grado di difficoltà, quanto anche per lo stress psicologico che comporta percorrerla, dato che si è sempre abbastanza sospesi, con pochissime protezioni; molti tratti si eseguono slegati, ma si è sempre comunque molto esposti e con molti sassi che si staccano.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter