L’Asl conferma: restano attivi i day hospital oncologici

Il mantenimento per i prossimi mesi dei due punti di somministrazione dell’attività di Day Hospital Oncologico – a Castelnuovo Garfagnana e Barga – e la conferma che continueranno ad essere garantiti tutti i servizi di prossimità per i pazienti della Valle del Serchio. Sono i due punti definiti nella riunione operativa convocata per questa mattina (21 luglio) dal vice commissario dell’Azienda Usl 2, Joseph Polimeni, che ringrazia i professionisti di Lucca e della Valle del Serchio per la disponibilità a risolvere, senza disagi per la cittadinanza, alcune problematiche emerse in questo periodo estivo e relative al personale medico oncologo.

È invece stata ribadita la necessità di far partire in tempi stretti la centralizzazione all’ospedale San Luca di Lucca dell’attività di preparazione dei farmaci antiblastici.
Si tratta anche in questo caso di un cambiamento che non avrà alcun impatto sull’utenza e che, anzi, renderà il servizio più sicuro, più efficiente e pienamente rispondente alle normative.
Nella palazzina economale del San Luca è stata infatti realizzata una struttura completamente a norma, in linea con la recente raccomandazione ministeriale in materia.
Viene inoltre messo in atto un protocollo operativo che, per ciascun paziente, determina un doppio controllo sul rapporto dose – farmaco. L’obiettivo è appunto quello di garantire sempre maggior sicurezza ed efficacia nelle cure erogate.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.