Non bastano le ultime nevicate, impianti da sci in ginocchio

“Continuano le preoccupazioni per il turismo invernale sulle montagne toscane che in questo periodo dovrebbero essere nel pieno delle presenze con grandi affluenze di sciatori e amanti della montagna, e invece, come più volte sottolineato, la mancanza di neve sino ad oggi ha fortemente compromesso il settore”. Così il presidente di Uncem Toscana Oreste Giurlani sulla situazione di difficoltà che sta interessando tutta la montagna Toscana.

“Non bastano le nevicate delle ultime ore – ha aggiunto Giurlani – a risollevare una situazione ormai compromessa, ed è per questo che credo sia ancora più indispensabile il riconoscimento dello stato di calamità, l’auspicio è che la Regione Toscana da un lato e il Governo dall’altro si impegnino urgentemente per porre rimedio a questa insostenibile situazione e facciano il possibile per salvaguardare un settore che per la Toscana vuol dire non solo posti di lavoro ma anche attrattività, turismo e dunque sviluppo economico”, chiude Giurlani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.