Grave bimba di 17 mesi ustionata con soda caustica

E’ grave una bambina di appena 17 mesi, che è rimasta ustionata rovesciandosi addosso un detersivo a base di soda caustica, con il quale è venuta a contatto accidentalmente, mentre giocava in cucina. E’ successo a Tiglio, sui monti del Comune di Barga, nel pomeriggio di oggi (29 settembre), attorno alle 17,15. A chiamare il 118 è stata la mamma della piccola, che, disperata l’ha soccorsa e messa in macchina per portarla al pronto soccorso dell’ospedale San Francesco. La bimba si disperava e la donna, che si trovava da sola in una casa piuttosto isolata dove non prendono i telefoni, ha deciso di non perdere tempo e mettersi in strada.

Arrivata però a Tiglio Basso, rendendosi conto che il cellulare aveva ripreso la linea, ha composto il 118. Una telefonata straziante, quella della donna, che ha spiegato la situazione e indotto gli operatori ad attivare subito i mezzi di soccorso. La centrale operativa ha mandato verso Tiglio l’auto medica del Barghigiano e nel frattempo ha attivato l’elisoccorso Pegaso, atterrato allo stadio Moscardini di Barga, dove la bambina è stata condotta dai soccorritori. L’eliambulanza l’ha trasportata poi al pronto soccorso dell’ospedale pediatrico Meyer con il codice rosso.
Secondo quanto è stato possibile ricostruire per ora, sembra che la piccola, che stava giocando mentre la madre era impegnata a fare pulizie abbia tentato d’afferrare un flacone di Degrad, un pulitore per il grasso dei fornelli, ma il contenitore del liquido tossico le si è rovesciato addosso.
La bambina ha iniziato a piangere e quando la madre è corsa da lei ha rischiato di avere un malore. La piccola ha approfittato di un momento di distrazione e si è spostata, avvicinandosi al prodotto per la casa, altamente irritante.
La bambina ha riportato ustioni su vari punti del corpo, in particolare sul viso, sul torace, ma anche sull’addome e sulla pancia. Non sarebbe in pericolo di vita, ma i medici dell’ospedale pedatrico Meyer si sono riservati la prognosi. La bambina è stata trattenuta in osservazione e le sue condizioni non sarebbero comunque critiche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.