Coreglia ricorda i caduti di tutte le guerre

Anche quest’anno, Coreglia Antelminelli ricorderà i caduti di tutte le guerre con una cerimonia ai monumenti in loro onore presenti nel capoluogo e nelle sue frazioni. Sabato (4 novembre) le manifestazioni inizieranno alle 9,30 con una cerimonia a Coreglia capoluogo, le celebrazioni poi proseguiranno alle 10,30 a Piano di Coreglia, alle 11,15 a Ghivizzano, alle 12 a Calavorno, alle 14,30 a Vitiana, alle 15,15 a Tereglio, alle 16 a Lucignana e alle 16,45 a Gromignana.

Il 4 novembre è un giorno importante per la storia d’Italia: in questa data infatti si celebra l’armistizio che nel 1918 pose fine alle ostilità tra l’Italia e l’Austria – Ungheria, concluse sul campo con la vittoriosa offensiva di Vittorio Veneto. Una vittoria frutto della dedizione, del sacrificio e dell’unità del popolo italiano. Una vittoria che costò la vita a migliaia di italiani e fra questi centinaia furono anche i coreglini che, partendo per la difesa della patria, non ritornarono più a casa. Questa data è divenuta la giornata dedicata all’Unità d’Italia ed alle forze armate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.