Borgo si prepara alla festa per i 100 anni di Maria Teresa Alessandri Stringari

Ancora un compleanno centenario al centro anziani della Misericordia di Borgo a Mozzano. Sabato (3 marzo) Maria Teresa Alessandri Stringari, nata a Dezza di Borgo a Mozzano il 3 marzo 1918, raggiungerà l’ambito traguardo. Quarta di 5 figli, ha vissuto un infanzia serena in seno ad una famiglia semplice e benestante, per quei tempi. Si sposò molto giovane con Dino Miata, ufficiale dell’Aeronautica e si trasferì durante la seconda guerra mondiale a Palermo dove è rimasta circa 40 anni. Rimasta vedova negli anni novanta, si è poi trasferita ad abitare a Bergamo per rimanere vicina a sua sorella, ora 96enne. Finalmente è tornata lo scorso anno nella sua Toscana che non ha mai smesso di amare, ospite del Centro anziani della Misericordia di Borgo a Mozzano.

Una delle nipoti, Maria Agnese Stringari, ne parla così: “Ogni estate tornava a Dezza sia dalla lontana Palermo che da Bergamo. Da sottolineare la sua grande fede in Dio e la sua immensa carità verso gli altri. Le sue mani sapevano lavorare in modo esemplare il tombolo e il chiacchierino ed ancora oggi molte tovaglie della chiesa di Dezza portano le sue trine. Per noi nipoti era la zia che raccontava storie sconosciute e che amava cucinare quando tornava a Dezza necci con la ricotta, farinata, cialdoni e mondine, tutti alimenti che gli ricordavano la sua infanzia toscana. È la prima Alessandri Stringari a raggiungere il traguardo dei 100 anni. Per me la sua vita è stata ed é un vero dono di Dio”.
Oggi vivere nell’antico convento francescano di Borgo a Mozzano e partecipare alle funzioni religiose che si tengono nella chiesa di San Francesco è di sicuro una cosa che a Maria Teresa fa molto piacere. Anche il Governatore, i dirigenti della Misericordia e tutto il personale del Centro accoglienza anziani si uniscono alla felicità e agli auguri della famiglia Alessandri Stringari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.