A Filecchio torna la ‘Festa del donatore di sangue’

Si accendono i riflettori a Filecchio sull’attesa Festa del donatore di sangue organizzata dal locale gruppo Fratres, storico sodalizio giunto al quarantaseiesimo anno di vita vissuti sempre in prima linea nel campo del volontariato e della solidarietà. L’appuntamento per l’edizione 2018 è fissato per la prossima domenica (20 maggio).
Il programma prevede l’immancabile pranzo sociale che quest’anno si terrà al ristorante Il Flamingo di Ponte all’Ania. Come sempre è prevista la partecipazione di tanti e tanti amici che onoreranno con la loro presenza questa tradizionale manifestazione.

Anche per quest’edizione verranno consegnati premi e riconoscimenti, oltre ai nuovi iscritti unitosi al gruppo nell’anno appena trascorso, a coloro che hanno tagliato gli importanti traguardi delle 10, 20, 30 donazioni alla data del 31 dicembre.
I nuovi donatori sono Eleonora Notini e Paolo Mazzoni mentre hanno raggiunto 10 donazioni Monica Ghiloni, Danila Lazzarini, Gianpaolo Mazzoni, Diego Mignoni, Gianluca Notini, Paolo Tolari, Giuseppe Gavazzi e Claudio Bonaccorsi; 20 donazioni Loreno Pieroni, Andrea Biagioni, Andrea Panzani e Narciso Santi; 30 donazioni Paola Adami e Gionni Corazza.
“Anno positivo anche quello appena trascorso per il nostro gruppo – commenta il presidente dei Fratres Filecchio Nicola Boggi – abbiamo consolidato il numero delle donazioni per il 2017 raggiungendo le 148 complessive di cui 100 di sangue intero e 48 di plasma su un totale di 124 donatori attivi.”
“Stiamo inoltre registrando segnali molto positivi – prosegue Boggi – anche per il primo quadrimestre del 2018 grazie al nuovo servizio di prenotazione telefonica messo in campo dal nostro gruppo.”
Dal febbraio scorso infatti i donatori di Filecchio hanno lanciato un nuovo progetto denominato Pronto Fratres grazie al quale telefonando, mandando un semplice sms od un messaggio di whatsapp al numero 388.4836094 si potrà fissare il giorno e l’ora in cui il volontario intenderà recarsi a donare rendendo più semplice, veloce e sicura la modalità di accesso dei fratres ai vari centri trasfusionali e di raccolta sangue.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.