Banda della Finanza, show per i 100 anni dalla prima guerra foto

Un concerto speciale per celebrare il centenario della prima guerra mondiale: sabato (21 luglio) a Castelnuovo si esibirà la banda musicale della Guardia di finanza. Un’orchestra formata da 102 musicisti, che illuminerà piazza Umberto dalle 21. Il concerto è stato presentato questa mattina (18 luglio) con la presenza del comandante provinciale delle Fiamme Gialle lucchesi, Massimo Mazzone, il sindaco di Castelnuovo Andrea Tagliasacchi e l’assessore Pier Luigi Raggi.

“Sabato sera, in vista del centenario della prima guerra mondiale – le parole di Massimo Mazzone -, la nostra banda musicale in un concerto a Castelnuovo. L’iniziativa è nata da una richiesta del Comune, siamo veramente orgogliosi. La nostra non è una semplice banda musicale, è una vera e propria orchestra composta da 102 musicisti, che suonerà musica lirica e contemporanea. Ha più di 90 anni di attività e si è esibita in prestigiosi posti nazionali e internazionali. L’iniziativa è gratuita e aperta al pubblico, ringrazio l’amministrazione comunale e il sindaco di Castelnuovo per la manifestazione”.
“Abbiamo investito molto per celebrare l’anniversario della prima guerra mondiale – le parole del sindaco Tagliasacchi -. Dal punto di vista storica è una data che rappresenta una svolta importante per questo paese. Porta con sé il sacrificio di vite umane, lo spirito di paese. Saranno dei momenti di riflessione, verso il Mondo e L’Europa, con al centro il ruolo della Guardia di finanza, a cui abbiamo già dedicato una mostra alla Fortezza durante lo scorso anno. Dopo la riflessione, spazio ad un momento di festa e coinvolgimento popolare con il concerto con la banda musicale della Guardia di finanza. Un’orchestra di qualità per un incontro per tutta la Valle. Con la musica, e l’orchestra di questo livello, sarà più facile trasmettere certi valori. Il concerto si svolgerà di fronte alla Rocca ariostesca, protagonista di un restauro per un rilancio turistico. L’accessibilità alla Rocca sarà la chiave di volta per il nostro territorio”.
“Siamo orgogliosi di portare questo evento a Castelnuovo – commenta Pier Luigi Raggi -. Si tratta di una prima assoluta a Castelnuovo: non è da tutti i giorni ospitare un’orchestra così importante che si è esibita a livello internazionale. La presenza del Generale Toschi darà ulteriore prestigio all’appuntamento. Proseguono così, dopo il successo della mostra dello scorso anno, le iniziative con la Guardia di finanza. Un evento importante per tutta la Valle”.
La banda musicale della Guardia di finanza nasce ufficialmente nel 1926, riunendo in un’unica compagine strumentale le diverse Fanfare che fi dal 1883 erano state istituite in alcuni reparti del Corpo. Attualmente è un complesso artistico composto da un maestro direttore, un maestro vice-direttore e 102 esecutori provenienti dai diversi conservatori italiani ed incorporati tramite concorso nazionale. Durante la sua lunga ed intensa attività concertistica. La banda si è esibita nelle più prestigiose istituzioni musicali italiane, tra le quali l’accademia nazionale di Santa Cecilia di Roma, la Scala di Milano, il San Carlo di Napoli, il teatro dell’opera di Roma, il Massimo ed il Petruzzelli di Palermo, la Fenice di Venezia e molti altri ancora. Reiterate le collaborazioni con alcune delle più affermate orchestre sinfoniche italiane ed internazionali quali la Rai di Roma, il Maggio Musicale fiorentino e il festival dei Due Mondi di Spoleto. L’intero complesso bandistico si è recato ripetutamente all’estero, ove ha effettuato fortunate tournèe in Germania, Lussemburgo, Svizzera, Belgio, Francia, Stati Uniti ed Emirati Arabi. In particolare nel 2002 a New York, in occasione delle celebrazioni per il Columbus Day, ha tenuto un coinvolgente ed emozionante concerto a Ground Zero, luogo simbolo della coscienza nazionale americana dopo i tragici fatti dell’11 settembre. Le doti di fusione, la qualità del suono e la sensibilità interpretativa rendono il complesso bandistico uno dei più prestigiosi a livello internazionale e gli assicurano il costante successo di pubblico e critica. Dal 16 aprile 2002 il direttore della banda è Leonardo Laserra Ingrosso.

Claudio Tanteri

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.