Quantcast

Educazione civica a scuola, avanti raccolta firme a Bagni di Lucca

Bagni di Lucca ha accolto con entusiasmo la proposta di legge lanciata da Anci per dedicare un’ora settimanale di educazione civica nelle scuole di ogni ordine e grado. La raccolta di firme, che sarà presentata al Parlamento, è in corso e l’amministrazione guidata dal sindaco Paolo Michelini mette a disposizione il proprio ufficio anagrafe. Le firme per la proposta di legge si raccolgono fino al 19 dicembre nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13, martedì e giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Un progetto condiviso anche da Teatro Scuola, che prosegue così l’iniziativa denominata Alfabeto come fondamento della conoscenza. Per l’edizione 2019 è stata appunto scelta la lettera B, come buoni cittadini. “Il principio per cui ciascun cittadino debba imparare ad occuparsi della propria comunità fin da piccolo – spiega il direttore Wanda – è un bisogno che sentiamo tutti. Teatro Scuola ha deciso di diventare un momento di incontro, chiedendo ai gruppi partecipanti di trovare all’interno della loro rappresentazione un momento che rispecchi uno dei punti qualificanti del programma di educazione civica: dallo studio della Costituzione e del principio di eguaglianza al rispetto per l’altro e l’educazione alimentare”. L’obiettivo è duplice: formare i giovani cittadini al senso di responsabilità e al rispetto reciproco e promuovere lo sviluppo civico e il valore della memoria. Tutto ciò con l’obiettivo di lavorare alla formazione di “buoni cittadini” partendo dai banchi di scuola con lo studio della Costituzione, degli elementi di educazione civica, dello studio delle istituzioni dello stato e dell’Unione Europea, dei diritti umani, dell’educazione alla legalità, dell’educazione ambientale. “L’educazione civica è un passo fondamentale non solo per diventare buoni cittadini ma anche per realizzare sé stessi – spiega Maria Barsellotti, consigliere delegato alle politiche giovanili – e per questo intendiamo riportarla al centro dei processi educativi sin dalla prima infanzia. E ci fa piacere che anche Teatro Scuola abbia deciso di inserire un tema così importante all’interno delle rappresentazioni in programma nell’edizione 2019”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.