Fratres Filecchio e Misericordia di Loppia, giovani ai vertici

Giovani alla guida del nuovo anno per i gruppi Fratres di Filecchio e Misericordia di Loppia. Con le elezioni dello scorso 22 dicembre, infatti, si sono profondamente rinnovati i consigli direttivi delle storiche associazioni di volontariato del paese: tantissimi sono stati i giovani scesi in campo e largamente premiati, ben dieci su tredici eletti dagli iscritti delle due associazioni gemelle. A guidare il gruppo Fratres per il prossimo quadriennio sarà il 26enne Maicol Mazzanti, di Filecchio, dipendente della Comind Meccanica Srl di Porcari, mentre il nuovo governatore della Misericordia di Loppia sarà Francesco Passini, anche lui filecchiese doc, 31enne, dipendente alla Brico-Io di Fornaci di Barga.

Assegnati ad altri neo-eletti anche i principali incarichi di responsabilità dei due sodalizi: il diciottenne Matteo Castelli è il nuovo vice-governatore della Misericordia, Fabio Santi e Riccardo Rocchiccioli sono rispetivamene tesorieri di Fratres e Misericordia, Luca Dinucci è il nuovo capogruppo dei Fratres, mentre la segreteria delle due associazioni sarà affidata congiuntamente a Leonardo Rossi e Nicola Lunatici. Proprio quest’ultimo, insieme a Paolo Mazzoni e Valter Marganti, rappresenteranno, all’interno dei direttivi, l’elemento di continuità fra il vecchio ed il nuovo; a loro si aggiungeranno gli altri tre neo-eletti: Sebastian Santi, Leonardo Mazzoni e Samuele Pucci.
Le elezioni dello scorso 22 dicembre sono state anche l’occasione per un bilancio degli anni appena trascorsi: le due associazioni sono reduci da un 2018 molto positivo che ha visto, oltre ad un significativo incremento delle donazioni di sangue da una parte, 166 alla fine di dicembre e tanti nuovi associati (265 iscritti) alla misericordia dall’altro. Sempre nella parte finale dell’anno è stato siglato un comodato d’uso gratuito, fra i Fratres ed il comune di Barga per l’utilizzo degli storici locali di via comunale in questi anni sempre più utilizzati, oltre che come sala riunioni per associazioni e cittadini, anche quale punto di socialità dei più giovani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.