Unione Comuni Garfagnana, via a bando per le attività 2019

Via al bando per i contributi per l’Unione dei Comuni della Garfagnana.
La giunta dell’Unione composta dai sindaci dei Comuni componenti sostiene le attività del territorio con un programma annuale di interventi che prevede l’assegnazione di contributi a favore di associazioni e Pro Loco, senza scopo di lucro, che presenteranno progetti e attività di rilevante interesse intercomunale, di ampio respiro e coinvolgimento di area, nell’ambito di iniziative di carattere culturale, ricreativo/sportivo, volontariato sociale e civile, interesse generale, per i quali l’ente ha stanziato 20mila euro, che andranno a sostenere attività da realizzare entro la fine del 2019. Il relativo bando prevede la concessione di contributi da un minimo di 500 euro a un massimo di 3mila euro e verranno sostenuti progetti relativi a organizzazione di eventi, interventi sociali e di promozione del territorio, formazione, iniziative di pubblica utilità, progetti per il miglioramento dell’attività a carattere pubblico gestita dall’associazione.

Nella valutazione dei progetti sarà tenuto conto dei seguenti aspetti: rilevanza e qualità per il territorio, significativa promozione esterna del territorio stesso, capacità di comunicazione e chiarezza descrittiva, iniziative continuative, rispetto a quelle con carattere più estemporaneo ed occasionale, iniziative che intervengono su particolari problemi del territorio: sociali, culturali, ambientali, innovatività, collaborazione tra più associazioni e/o enti. I singoli Comuni, nell’ambito delle proprie disponibilità, si faranno carico dell’eventuale sostegno a eventi locali e di respiro rionale. “Pertanto – spiegano dall’Unione – si invita a valutare attentamente la consistenza del progetto da presentare, evitando di inviare istanze che non presentano requisiti di ammissibilità. Una apposita commissione tecnica nominata dalla giunta valuterà i progetti assegnando i punteggi e stilando una graduatoria.
Il presidente Nicola Poli esprime la propria soddisfazione perché, “ancora una volta – dice – l’Unione è riuscita a mettere in bilancio la possibilità di intervenire a sostegno di tutti coloro che si muovono al rafforzamento del Capitale Sociale della Garfagnana, una realtà attiva e capillarmente presente sul territorio, determinante per il suo sviluppo, stimolando al lavoro di squadra e ad una nuova dimensione di eventi ed attività che saranno capaci di promuovere la Garfagnana nel suo insieme grazie ai tanti volontari, vera anima del nostro territorio.
In Garfagnana sono oltre 200 le associazioni che si impegnano nei nostri piccoli paesi per superare problemi che a volte le istituzioni, da sole, non riuscirebbero ad affrontare e per animare culturalmente e socialmente le comunità, anche in funzione turistica. E la sensibilità dell’Unione Comuni Garfagnana verso le problematiche dell’associazionismo e del volontariato è nota, sia in termini politici che operativi, come emerso anche da studi scientifici come quello in collaborazione con il Dipartimento di scienze sociali dell’università di Pisa, ed al costante supporto fornito alle articolate iniziative attraverso cui questo complesso mondo si esprime. E tra le proprie finalità vi è proprio la promozione di iniziative rivolte alla valorizzazione economica, sociale, ambientale e turistica della Garfagnana, a sostegno della qualità della vita della popolazione residente e dello sviluppo del territorio.
Per prendere visione del bando e scaricare la domanda di partecipazione sul sito dell’ente www.ucgarfagnana.lu.it, sezione amministrazione trasparente.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.