Menesini a Isi Barga, vecchio plesso sarà ricostruito foto

Più informazioni su

Il vecchio plesso dell’Isi di Barga sarà completamente ricostruito ex novo, grazie ad un finanziamento ottenuto attraverso i mutui Bei dalla Provincia. E’ quanto ha ribadito oggi (27 novembre) il presidente della Provincia di Lucca, Luca Menesini, durante l’incontro all’Isi di Barga con la dirigente scolastica dell’istituto, professoressa Iolanda Bocci, il sindaco di Barga Caterina Campani e gli studenti. Perla parte tecnica della Provincia era presente l’architetto Francesca Lazzari.

“Conosciamo le criticità della scuola, siamo a conoscenza dei disagi che gli studenti ultimamente hanno dovuto sopportare – ha sottolineato il presidente Menesini – e stiamo lavorando per risolverli. Il problema relativo all’impianto di riscaldamento è pressochè risolto, mentre le altre problematiche saranno affrontate a brevissimo, approfittando anche della pausa natalizia. Anzi, voglio ringraziare la delegazione di studenti dell’Isi Barga che la scorsa settimana è venuta a Palazzo Ducale proprio per far presenti alcuni problemi della scuola, una gran bella prova di attaccamento al bene comune”.
La scorsa settimana infatti una delegazione di studenti dell’Isi Barga si era recata in Provincia proprio per far presenti alcune criticità, che i tecnici della Provincia hanno cercato – in questi giorni – di risolvere almeno parzialmente. L’incontro si è svolto in un clima molto collaborativo, durante il quale gli studenti e la dirigente scolastica, hanno fatto presente all’amministrazione provinciale i problemi, ma anche le potenzialità della scuola, una scuola che sta diventando una realtà sempre più importante sul nostro territorio, grazie ad un’offerta didattica in continua evoluzione. “Conosciamo bene le potenzialità di questo Istituto, nel quale la Provincia crede, ha evidenziato il presidente Menesini. Ricordo infatti che proprio per l’Isi Barga la Provincia ha visto finanziato per quasi 5 milioni di euro un progetto (cd. Mutui Bei 2) per l’adeguamento sismico del blocco cucine e dell’aula magna, nonchè la completa sostituzione edilizia di un blocco”. Ed è proprio sul blocco più vecchio, quello che sarà ricostruito ex novo, che si sono verificati i problemi rilevati dagli studenti.
“E’ mia intenzione – ha concluso il presidente – avviare un percorso partecipativo con la dirigente scolastica, con gli studenti e anche con l’Amministrazione Comunale di Barga. Un percorso partecipativo che ci indichi le maggiori criticità della scuola, al fine di meglio orientare i finanziamenti in arrivo. Voglio fare squadra, voglio una sinergia tra attori, è solo così che potremo raggiungere buoni risultati”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.