Coreglia, nasce il comitato per Remaschi sindaco

Il nascente comitato vorrebbe che l'attuale assessore regionale corresse per la poltrona di primo cittadino

Un comitato di cittadini per chiedere a Marco Remaschi, assessore regionale uscente di correre come candidato sindaco a Coreglia Antelminelli. La macchina di avvicinamento alle elezioni amministrative nel Comune è ufficialmente messa in moto. E voci si rincorrono sull’imminente nascita del comitato pro Remaschi. E a questo punto, anche se i nodi devono tutti essere sciolti, l’ipotesi di una candidatura di Remaschi alla poltrona di primo cittadino si fa sempre più concreta.

Nel comune della Valle del Serchio, non emerge comunque ancora nulla di ufficiale dalle fila della maggioranza come da quelle dell’opposizione circa le candidature, ma proprio negli ultimi giorni a spiazzare tutti, secondo indiscrezioni, ci sarebbe un gruppo di cittadini che starebbe per costituirsi in un gruppo politico.

Non un nuovo partito, ma un gruppo di cittadini “a cui stanno a cuore le sorti del loro territorio”, spiegano alcuni bene informati.

E la notizia delle ultime ore è che questo gruppo avrebbe intenzione di chiedere a Marco Remaschi, l’attuale assessore regionale all’Agricoltura, di tornare a ad essere il primo cittadino del comune dove vive.

Remaschi infatti è già stato sindaco di Coreglia per 2 mandati.

Secondo il comitato “pro-Remaschi” attorno al suo nome già ci sarebbero le adesioni di parte del mondo produttivo, dell’associazionismo e del volontariato.

Ci sarà adesso da capire quale sarà la reazione di Remaschi, che sembrava intenzionato a riproporre una candidatura per le regionali. Per i promotori del comitato tuttavia la sua candidatura a sindaco potrebbe risultare vincente per lo schieramento di centrosinistra.

.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.