Libreria in fumo a Lucignana, parte la campagna per le donazioni

Domenica una giornata per sostenere la struttura nata dall'idea di Alba Donati

Crowdfunding su Facebook, un conto corrente aperto e un pomeriggio per raccogliere donazioni. La libreria Sopra La Penna, dopo l’incendio di ieri, vuole ripartire subito.

Fiamme all’alba alla libreria di Lucignana

E la sua ideatrice, Alba Donati, e le persone del paese di Lucignana, si sono subito rimboccate le maniche affinché in un mese lo spazio possa di nuovo tornare a vivere.

Domenica (2 febbraio) dalle 11 alle 18 ci sarà una giornata per raccogliere donazioni libere per ricostruire la libreria. Saranno esposti i libri anneriti che potranno essere acquistati come ricordo. E non mancheranno bomboloni e frittelle, vista la concomitanza con il Carnevale.

Per chi non potesse essere presente c’è un Iban su su cui fare una donazione: IT36Q0306902887100000007577 (intestato ad Alba Franceschini, causale Donazione per ricostruzione libreria).

L’obiettivo è di raccogliere 10mila euro.

Libreria a fuoco, il sindaco Amadei: “Rinascerà più bella di prima”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.