Frana a Pescaglia, 300mila euro per la bonifica e il ripristino della viabilità foto

Il sindaco Bonfanti: “Intervento a Focchia atteso da tempo dai cittadini, importante sul fronte della sicurezza stradale”

Lavori in vista nel comune di Pescaglia. Il movimento franoso di Focchia, che interessa due versanti del monte e due strade comunali, sarà bonificato. Inoltre la viabilità sarà completamente ripristinata.

L’amministrazione Bonfanti è infatti riuscita a reperire le risorse necessarie, pari a 300mila euro, per eseguire i lavori. La somma arriverà dalla Regione Toscana che, con l’approvazione del documento operativo di difesa del suolo 2020, ha deciso di finanziare interamente il progetto presentato dal Comune.

“Un intervento atteso da tempo dai cittadini, che servirà a risolvere due criticità presenti nella frazione – spiega il sindaco Andrea Bonfanti -. I due dissesti sono particolarmente rilevanti non solo perché riguardano il monte, ma anche perché interessano la via che porta a Focchia e l’unica strada che conduce a Focchia di Sotto. Si comprende quindi l’importanza dell’opera sotto il profilo della sicurezza stradale. Ancora una volta la Regione Toscana, che ringrazio, si dimostra particolarmente attenta al tema della difesa del suolo, destinando ingenti risorse agli enti locali. Un Comune delle dimensioni di quello di Pescaglia avrebbe avuto serie difficoltà a realizzare questo intervento contando unicamente sulle proprie risorse. Avere ottenuto questo finanziamento, inoltre, dimostra la capacità dei nostri uffici, che tengo a ringraziare, di predisporre validi progetti”.

Il movimento franoso si è manifestato in due dissesti che si sono verificati in prossimità dell’abitato di Focchia, uno sulla verticale dell’altro. Il dissesto di monte ha interessato il versante sottostrada della via comunale per Focchia, mentre quello di valle, il versante sottostrada della via comunale per Focchia di Sotto. In entrambe le vie si sono verificati crolli di parte della sede stradale. I dissesti saranno bonificati mediante la realizzazione di opere di sostegno con fondazione in micropali. Sarà posizionato anche un nuovo guard rail.

Sempre in tema di difesa del suolo, negli scorsi mesi, grazie a un finanziamento regionale, è stato realizzato l’intervento di ripristino della via per Bucino, dove era presente una frana che creava problemi non solo agli abitanti ma anche ai turisti che d’estate raggiungono il Matanna. La frana è stata messa in sicurezza e la via riqualificata con nuovo asfalto e guard rail.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.