Coronavirus, positivo un 65enne di Bagni di Lucca: ricoverato al San Luca

Positiva anche una donna di Fornoli. Sta bene: in quarantena anche il marito

Emergenza coronavirus, sale la conta dei contagiati a Bagni di Lucca. Questa mattina (30 marzo) è risultato positivo un tampone di una cittadina di Fornoli. Sta bene e si trova in quarantena. Il sindaco Michelini ha comunicato anche la positività di un uomo di 65 anni residente nel Fondovalle: è ricoverato al San Luca.

Coronavirus, il contagio frena in Valle: un solo caso a Bagni di Lucca

“Come vi avevo riferito nella tarda serata di ieri – le parole del sindaco Michelini -, mi è stato comunicato un nuovo caso positivo sul nostro territorio. Si tratta di una signora di 47 anni residente nel fondovalle. La signora si trova presso la propria abitazione e viene curata a domicilio. Nella mattinata di oggi (30 marzo) è stato accertato un altro caso. Si tratta di un uomo di 65 anni, anche lui residente nel fondovalle e che attualmente si trova ricoverato all’ospedale di Lucca. Sono vicino ad entrambi ed alle loro famiglie in questo difficile momento, formulo loro sentiti auguri di pronta guarigione”.

“La stessa Asl dispone ed effettua i tamponi, tiene sotto controllo la situazione e applica la profilassi prevista. Al sindaco sono comunicati solo i casi di positività ai quali l’amministrazione garantisce il supporto più ampio possibile. L’Asl predispone le quarantene e le forze dell’ordine ne garantiscono il rispetto. Il Comune è in prima linea per mantenere i rapporti tra tutte le istituzioni coinvolte in modo da garantire il coordinamento, e ai cittadini è chiesta la massima correttezza per il bene di tutti. L’Asl non ha comunicato ulteriori quarantene con sorveglianza attiva, che al momento rimangono 3. Sono in attesa della comunicazione delle nuove attivazioni da parte della Asl legate ai due casi sopracitati”.

“L’amministrazione ha attivato tutte le procedure di competenza per il rispetto delle ordinanze del presidente della giunta della Regione Toscana relative ai suddetti casi, con particolare riferimento al servizio di raccolta e smaltimento rifiuti. Ha altresì informato i diretti interessati circa tutte le possibilità di supporto attive per il sostegno da parte della protezione civile”.

Manteniamo la calma, è un momento difficile per tutti. Dobbiamo impegnarci per superarlo, collaborando con comportamenti coscienti ed intelligenti rispettando quanto ci è stato impartito. Stasera voglio ringraziare voi cittadini di Bagni di Lucca che con grande sacrificio vi state impegnando in questa difficile battaglia.
Questa mattina è stata firmata dal capo della protezione civile nazionale un’ordinanza che trasferisce al comune fondi per le emergenze alimentari. Abbiamo subito attivato le procedure che coinvolgono diversi servizi sia interni che esterni e non appena completate, in tempi brevissimi, daremo avvio a quanto stabilito nell’ordinanza auspicando che questi interventi di grande importanza nel momento attuale possano aiutare il disagio di tante persone. Continuate a seguire le notizie ufficiali dell’amministrazione sul sito istituzionale del comune e la relativa pagina Facebook”.

In mattinata il nuovo caso a Fornoli è stato comunicato dalla figlia con un post sui social: “Purtroppo mia mamma ha saputo un’ora fa che è risultata positiva al tampone del coronavirus, adesso sta bene e si trova a casa in quarantena. Mia mamma non esce di casa da quando ha avuto le prime linee di febbre almeno un paio di settimane fa ed è stata a contatto soltanto con mio padre. Mio padre sta bene, non ha sintomi, e dal momento che ha saputo del tampone positivo di mia madre si è messo in quarantena”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.