La Valle del Serchio in lutto onora i caduti da Covid-19

Un minuto di silenzio, bandiere a mezz'asta e listate a lutto

Un minuto di silenzio, bandiere a mezz’asta e listate a lutto. Anche la Valle del Serchio rende omaggio a tutti le persone che nel nostro paese hanno perso le vita a causa del coronavirus. Da Borgo a Mozzano a Castelnuovo, da Pescaglia a Minucciano, tutta la Valle si è fermata per un momento di raccoglimento.

“Stamani, come in tanti Comuni in Italia, bandiere a mezz’asta e listate a lutto per ricordare le tante persone che hanno perso la vita a causa del Covid-19 – commenta il sindaco di Pescaglia, Andrea Bonfanti – Con un pensiero anche a chi attualmente sta combattendo la sua battaglia e l’augurio che tutto possa diventare quanto prima un lontano ricordo”.

La cerimonia di Minucciano
Minucciano

“Oggi alle 12 sarò prima davanti al monumento ai caduti di Borgo, poi di fronte a quello di Valdottavo, per un momento di ricordo simbolico delle vittime di questo periodo e come monito affinché chi non c’è più ci guidi fuori dalle difficoltà – aveva invece scritto sulla sua pagina Facebook ilsindaco di Borgo a Mozzano, Patrizio Andreuccetti -. Alle 12 invito tutti quanti ad avere un pensiero, un momento di riflessione. La guerra al virus è ancora lunga, ma uniti come siamo la vinceremo”.

Cerimonia davanti al Comune anche a Castelnuovo Garfagnana, proposta in diretta sulla pagina Facebook alla presidenza del sindaco Andrea Tagliasacchi.

https://www.facebook.com/castelnuovodigarfagnana/videos/2649200448649719/

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.