Quantcast

Ristoranti, bar e norme di sicurezza: incontro di formazione a Gello

L'appuntamento, organizzato dal Comune di Pescaglia, è fissato per martedì alle 15,30 al ristorante Molin della Volpe

Fase 2 dell’emergenza sanitaria, come coniugare la ripresa dell’attività di ristoranti e bar con le norme di sicurezza. Sarà questo il tema centrale dell’incontro formativo, rivolto alle attività del settore, che l’amministrazione comunale di Pescaglia organizza per martedì (26 maggio) alle 15,30 al ristorante Molin della Volpe a Gello. Vi prenderanno parte il sindaco Andrea Bonfanti, l’assessore al Suap, Paoletta Demuru, il comandante del servizio associato di polizia municipale della Media Valle del Serchio, Marco Martini, a la responsabile dell’area lucchese di Confesercenti Toscana Nord, Francesca Pierotti.

“L’incontro nasce su stimolo del titolari dei bar e dei ristoranti di Pescaglia, dai quali è emersa l’esigenza di avere maggiore chiarezza sulle norme nazionali e risposte ai loro dubbi – spiega l’assessore al Suap, Paoletta Demuru -. Riteniamo doveroso favorire questo confronto, alla luce della necessità di salvaguardare un settore strategico per l’economia locale. È giusto che a queste attività dallo scorso 18 maggio sia stata consentita la riapertura a tutti gli effetti ma è anche necessario che il tutto si svolga in sicurezza per loro tutela, dei clienti e di tutti i cittadini. Fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria siamo stati al fianco delle categorie economiche di Pescaglia e sappiamo che l’hanno affrontata con grande senso di responsabilità. Siamo quindi sicuri che questo pomeriggio di approfondimento non potrà che portare benefici e ringrazio in anticipo chi vi prenderà parte”.

Rimanendo in tema di sostegno al territorio, l’amministrazione comunale ha trovato 180mila euro di risorse nel proprio bilancio. Di queste, 100 mila saranno dedicate a sgravi fiscali a cittadini e attività produttive.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.