A Coreglia si pianta un albero per ogni nuovo nato

Il comune pensa all'ambiente: piante e fiori per il decoro urbano

Anche il comune di Coreglia si impegna per l’ambiente. In vista della riapertura prevista per questo pomeriggio (19 giugno) alle 17 della strada Coreglia-Piastroso, chiusa in seguito agli eventi alluvionali dello scorso 4 giugno, il sindaco Valerio Amadei e l’assessore all’ambiente Sabrina Santi, comunicano che da domani (20 giugno) ripartirà regolarmente per le zone interessate dalla chiusura della strada il servizio porta a porta di raccolta rifiuti, nonché il servizio postale.

L’assessore all’ambiente informa inoltre che, per dare un tocco di colore alle nostre già belle frazioni, verranno messe in atto alcune misure per la manutenzione ed il decoro dei parchi e giardini, saranno infatti acquistate piante e fiori per le aiuole e le fioriere presenti sul territorio comunale.

Inoltre l’amministrazione Comunale di Coreglia Antelminelli, al fine di valorizzare il contesto urbano, nonché implementare le arre verdi, ha aderito volontariamente a quanto previsto dalla legge 113/92 che impone ai comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti di porre a dimora un albero per ogni neonato.

La messa a dimora deve avvenire nella zona urbana del territorio e se possibile, privilegiando aree particolarmente degradate o colpite da eventi dannosi naturali o dolosi, che abbiano recato nocumento all’ambiente stesso.  “Insieme al personale dell’ufficio tecnico comunale – spiegano gli amministratori – stiamo lavorando per individuare idonee aree facenti parte del patrimonio immobiliare del comune da destinare alla messa a dimora delle alberature di che trattasi, che dovrebbe avvenire a partire dal mese di settembre, per ogni nuovo nato nel 2020”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.