Lago di Gramolazzo, Enel risponde alle polemiche: “Non è mai stato svuotato e sta tornando al consueto livello estivo”

La società: "Gli interventi del Comune hanno consentito di valorizzare le rive"

“In riferimento al lago di Gramolazzo, precisiamo che il bacino non è mai stato svuotato né è prevista alcuna attività di svaso“. Inizia così la nota di Enel Green Power in risposta alla recente polemica sui lavori al lago, con un video-sfogo di protesta di un camping locale diventato virale sui social.

Lago di Gramolazzo svuotato a luglio per lavori, scoppia la polemica: “Un disastro per il turismo”

“Il livello attuale – prosegue Enel – peraltro in costante crescita da fine giugno, si colloca a metà tra la quota di massimo invaso e quella di minimo esercizio. Come sottolineato dal sindaco di Minucciano Nicola Poli, una volta terminati i controlli tecnici eseguiti da Enel Green Power ed alcuni lavori spondali a cura dell’amministrazione comunale, nei prossimi giorni il lago tornerà sui livelli consueti della stagione estiva“.

“Gli interventi del comune di Minucciano per la riqualificazione delle sponde – concludono – rientrano nel contratto di comodato d’uso tra l’azienda e l’amministrazione comunale, che è stato recentemente rinnovato e che già negli scorsi anni ha consentito di valorizzare le rive del lago rendendole fruibili per attività sportive, ludiche, sociali e ricreative”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.