Ok alla riqualificazione degli impianti sportivi di Coreglia capoluogo: primo lotto da 70mila euro

Approvato il progetto definitivo/esecutivo dell’opera di messa a norma e adeguamento finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

È stato approvato oggi (13 luglio) dalla giunta di Coreglia Antelminelli il progetto definitivo/esecutivo dell’opera di messa a norma e adeguamento degli impianti sportivi di Coreglia capoluogo. Un intervento, di un importo complessivo pari a 110mila euro, che sarà realizzato in parte con un finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per un importo pari a 70mila euro, ed in parte con fondi propri dell’ente.

L’intervento, diviso in due tranche, vede innanzitutto la realizzazione di un lotto dei lavori per un importo complessivo di 70mila euro, quasi totalmente finanziati con il contributo della Fondazione: l’importo della quota a carico della stessa è infatti fissato a 60mila euro.

Il progetto relativo a questo primo lotto prevede i seguenti interventi: rifacimento della strada esistente di collegamento tra l’area del campo da calcio e quella relativa al campo da tennis, rimozione recinzioni deteriorate e loro sostituzione, potenziamento impianto di illuminazione, sistemazione del campo da calcetto, smaltimento e sostituzione arredi urbani deteriorati, sostituzione staccionata e recupero gradinate sul lato strada delk campo da calcio.

“Sono molto soddisfatto – commenta il sindaco Valerio Amadei – di essere riusciti ad arrivare all’approvazione del progetto definitivo/esecutivo per la messa a norma e l’adeguamento degli impianti sportivi del capoluogo, impianti che da troppo tempo avevano bisogno di un intervento di recupero”.

Grande entusiasmo anche da parte dell’assessore con delega al turismo Sabrina Santi: “Con piacere abbiamo preso atto della linea di investimenti della fondazione rivolti al recupero e manutenzione degli impianti sportivi e con determinazione abbiamo seguito e partecipato al bando ottenendo questo primo contributo, convinti che si tratti del primo passo per procedere alla riqualificazione degli altri impianti sportivi comunali”.

“Questo recupero – continua l’assessore – andrà ad aumentare l’offerta turistica del territorio. Oltre ai grandi risultati conseguiti con il Pit, che ci ha permesso di ottenere un importante contributo, in seguito all’adesione al bando disposto dal Gal Montagna Appennino, e finanziato dalla Regione Toscana, assessorato all’agricoltura, che prevede la riqualificazione, oltre che della sentieristica, del centro storico di Coreglia capoluogo, del parco del palazzo il Forte e di Piazza delle Botteghe a Piano di Coreglia, adesso arriva anche la riqualificazione degli impianti sportivi che, una volta portata a termine, doterà il territorio di un complesso sportivo che sarà a disposizione non solo della comunità ma anche dei turisti che ogni anno arrivano nel nostro Comune”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.