Quantcast

Pieve Fosciana non rinuncia alla festa della bistecca: sarà un’edizione all’insegna della sicurezza

Più spazio e tavoli distanziati. Per evitare assembramenti si pensa ad una manifestazione più tecnologica

La festa della bistecca di Pieve Fosciana si farà. In un anno particolare legato all’emergenza sanitaria, in cui tante feste legate alla tradizione garfagnina sono state annullate, Pieve Fosciana conferma il suo appuntamento fisso tra cucina e divertimento. Saranno due settimane all’insegna di favolose bistecche cotte alla brace, vino e tanto divertimento.

I ragazzi del River Pieve, organizzatori dell’evento, con coraggio hanno deciso di non annullare la tanto attesa manifestazione con un progetto ad hoc per una festa nel pieno rispetto delle norme anti-Covid. Sarà un’edizione all’insegna della sicurezza: vietati gli assembramenti, tavoli distanziati (più numerosi e con un maggiore spazio dedicato alla festa rispetto agli scorsi anni) e camerieri con mascherina. La prenotazione non sarà obbligatoria. Proprio per evitare assembramenti, gli organizzatori hanno in mente una festa più “smart” e tecnologica: grazie alle ordinazioni sul telefono grazie ad un’apposita app, non ci saranno le code alle casse.

Festa della bistecca Pieve Fosciana

L’edizione 2020 non rinuncerà nemmeno al suo caratteristico main event: la sfida della bistecca. La prova consiste nel consumare 2 chili di carne di manzo e due contorni nel minor tempo possibile, entro un’ora massima. In caso di vittoria, l’intero costo del pasto sarà rimborsato. Per motivi di sicurezza ed evitare assembramenti, gli organizzatori hanno in mente di utilizzare un proiettore con un maxischermo per far vedere a tutti la sfida seduti in sicurezza al proprio tavolo.

Festa della bistecca Pieve Fosciana

Gli organizzatori non vogliono rinunciare a far convivere il divertimento con la sicurezza per la gioia di tanti appassionati che non rinunceranno nemmeno quest’anno alla festa della bistecca di Pieve Fosciana. L’edizione 2020 è ancora in fase di progettazione, ma le date sono già fissate: 20, 21, 22, 23, 27, 28, 29 e 30 agosto.

Una cosa va sottolineata: per confermare la festa sarà fondamentale monitorare l’evoluzione della pandemia, ma al momento la situazione in Toscana sembra sotto controllo. In un anno che verrà ricordato per il coronavirus, Pieve Fosciana vuole lanciare un messaggio positivo e ripartire dalla bistecca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.