Due assunzioni a tempo indeterminato alla cooperativa Dispensa Montana

Primo obiettivo raggiunto per la realtà che lavora in sinergia con il Comune di Fabbriche di Vergemoli

La cooperativa di comunità Dispensa Montana che agisce sul territorio di Fabbriche di Vergemoli è riuscita a raggiungere un’ulteriore traguardo con l’assunzione di due persone a tempo indeterminato.

Uno degli obbiettivi cardine della cooperativa era proprio quello di creare lavoro in loco e di riuscire a dare una continuatività e una prospettiva concreta alle persone che non vogliono lasciare il proprio paese di origine.

“Ci stiamo riuscendo, ma non vogliamo fermarci qui. Questo è solo un piccolo tassello rispetto a tutti i gli obiettivi che ci siamo predisposti – dichiara Camilla Baccelli, membro del cda della Coop – Siamo capofila del bando presentato dalla Regione Toscana, che intende agevolare e sostenere lo sviluppo per la creazione di reti tra cooperative; questo ci permetterà ancora di più di lavorare tra di noi per farci conoscere e per riuscire a promuovere ulteriormente il nostro territorio e le nostre attività. Insieme al Comune di Fabbriche di Vergemoli stiamo portando avanti l’iniziativa delle case a 1 euro, un altro valore aggiunto al territorio e a tutta la Garfagnana e Mediavalle perchè, grazie a questo progetto, siamo riusciti a far conoscere il territorio di Fabbriche di Vergemoli in tutto il mondo”.

“Le case a 1 euro – prosegue Baccelli – possono essere il futuro per tutti quei comuni soggetti al fenomeno dello spopolamento. Un fenomeno che non si può contrastare ma che si può arginare. Le persone che verranno a vivere qui, tramite questa iniziativa, avranno bisogno di determinati servizi che la cooperativa di comunità riuscirà a garantire. Questo è creare lavoro dove non c’è, questo è riuscire a garantire delle prospettive concrete alle generazioni future e ci siamo riusciti grazie alla collaborazione costante tra il Comune di Fabbriche di Vergemoli e la Cooperativa di Comunità Dispensa Montana”.

“Lavoriamo su tutto il territorio – conclude –  sia per il Comune ma anche per diverse imprese e privati. Ci occupiamo, ad esempio, del taglio erba, della manutenzione ordinaria dei paesi di Fornovolasco, Calomini, San Pellegrinetto, di tutti i cimiteri, di servizi di pulizia e naturalmente di promozione del territorio. Questo garantisce al Comune un notevole risparmio e al contempo la cooperativa può garantire lavoro alle persone del posto. Ovviamente non è semplice ma ci stiamo riuscendo e siamo fieri di tutti questi risultati raggiunti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.