Pescaglia, reso gratuito l’utilizzo di palestre e immobili comunali

Una misura per le associazioni messe in ginocchio dalle norme anti coronavirus

L’amministrazione comunale di Pescaglia ha deciso di rendere gratuito l’utilizzo delle palestre e degli immobili comunali per tutte le associazioni già convenzionate per l’annualità 2019/2020 e che risultino in regola con i pagamenti relativi all’utilizzo dei locali comunali per le annualità pregresse.

Un provvedimento adottato al fine di supportare tutte le realtà sportive, culturali, artistiche e ricreative che, in questo momento di restrizioni dovute alle misure anti covid19, stanno vivendo difficoltà e disagi nello svolgimento delle proprie attività.

Il Comune di Pescaglia concede i propri immobili alle associazioni per lo svolgimento di corsi e attività collettive in base ad apposite convenzioni stipulate tra l’ente e le associazioni stesse.

Considerato che le attività svolte dalle diverse associazioni rivestono una fondamentale importanza di carattere sociale e culturale per il territorio di Pescaglia, l’amministrazione ha ritenuto, nell’interesse collettivo, di salvaguardarne l’operato intervenendo in loro sostegno e concedendo la possibilità di stipulare convenzioni a titolo gratuito per il periodo tra ottobre 2020 e maggio 2021.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.