‘100Gianni Rodari’: da Gallicano un video per le scuole

Nell’anno del centenario uno strumento multimediale per giocare e imparare con il maestro della fantasia

Nell’anno del centenario di Gianni Rodari (1920-2020), il Comune di Gallicano in collaborazione con l’associazione culturale Venti d’Arte promuove e offre alle scuole una serie di brevi video che raccontano uno dei più grandi scrittori di sempre.

Dalla mostra 100Gianni Rodari, alla Biblioteca Ciaf di Gallicano, nasce un lavoro multimediale ricco e completo sulla figura di un grande maestro, giornalista, pedagogista che ha appassionato piccini e grandi con la sua scrittura. Un lavoro che racconta di un uomo ancora attuale e di valori senza tempo, e che offre materiali e spunti di riflessione per le scuole primarie.

Dice Serena Da Prato, assessore alla cultura nel momento in cui è stato ideato il progetto: “In un momento di rivoluzione digitale nel nuovo approccio della didattica, abbiamo pensato di offrire uno strumento facile ed esaustivo da cui partire per giocare con Rodari e lavorare con le infinite possibilità della parola”.

I video sono stati girati all’interno della mostra che ha esposto i lavori ispirati a Rodari e realizzati dai bimbi dei laboratori ArteLab: Anastasia, Cloe, Damiano, Diego, Dimitri, Edoardo, Elia, Emma, Enea, Giacomo, Giulia, Valentino. Le tavole illustrate di Alice Cascherina sono invece state realizzate dall’artista Elisa Fiumalbi.

Il lavoro rientra nelle iniziative nazionali dedicate a Gianni Rodari ed ha ottenuto il patrocinio del centenario. Per la direzione di Stefano Cosimini, dalle voci di Lucia Morelli e di Serena Da Prato si ripercorre la storia del maestro della fantasia, si leggono filastrocche e si propongono laboratori. Cos’è la fantasia e come si può coltivare?

I video sono a disposizione delle scuole che ne faranno richiesta. Per informazioni: ventidarte@libero.it – telefono 3337355237

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.