Quantcast

Il Covid non ferma la fiaccolata della Valle: evento virtuale di raccolta fondi per potenziare i mezzi di soccorso

L'obiettivo è quello di dotarli della strumentazione necessaria al trasporto di pazienti ai più vicini reparti di pronto soccorso e terapia intensiva

Il coronavirus non ferma la Fiaccolata di Gallicano e della Valle del Serchio. A più di 40 anni di distanza dalla prima edizione, il 20 dicembre si rinnova la luce della speranza e della solidarietà della fiaccolata con un evento virtuale e una raccolta fondi destinata ad aiutare i servizi di emergenza, messi a dura prova dall’attuale pandemia.

“Era il 1979 – raccontano gli organizzatori – quando 40 bambini delle scuole elementari, con le loro maestre Alma Castelvecchi e Duse Lemetti, si chiesero Ma il bene esiste ancora?. Da allora sono state accese migliaia di Fiaccole, anno dopo anno, raccogliendo fondi per numerosi progetti: dalla Papua Nuova Guinea al Rwanda, dagli aiuti ai terremotati di Amatrice fino alle donazioni per il Meyer di Firenze”.

La 41esima edizione della fiaccolata, in quest’anno eccezionale di emergenza sanitaria, si pone l’obiettivo di raccogliere fondi necessari a potenziare i mezzi di soccorso del 118 del territorio della Valle, per dotarli della strumentazione necessaria al trasporto di pazienti ai più vicini reparti di pronto soccorso e terapia intensiva.

“La pandemia da Covid-19 ha duramente colpito la nostra Valle – proseguono -, rendendoci consapevoli dell’importanza di avere cure intensive tempestivamente disponibili anche nelle nostre zone. L’obiettivo della Fiaccolata 2020 sarà quello di raccogliere fondi destinati all’acquisto di strumenti per potenziare le nostre ambulanze e mezzi di soccorso locali, in modo da colmare la distanza che ci separa dalla terapia instenisva dell’ospedale San Luca di Lucca e garantire un tempestivo ed adeguato intervento salvavita. Nel rispetto delle norme anti-covid, quella di quest’anno non sarà una Fiaccolata in presenza, ma si svilupperà sui social e in televisione: durante la serata del 20 dicembre, in diretta su Noi Tv, i sindaci dell’Unione dei Comuni parleranno ai loro cittadini, illuminando i monumenti della Valle, per tenere accesa la fiaccola della solidarietà anche in questo difficile momento sanitario”.

Le donazioni ricevute saranno girate interamente alle Misericordie che operano sul territorio. Clicca qui per accedere al link per donare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.