Giani in Garfagnana: “Al lavoro per risolvere i disagi” foto

Vertice con le amministrazioni locali per fare il punto su danni e criticità dovuti alla neve

“Impegno e presenza” al fianco di un territorio duramente provato dal maltempo e dalle nevicate degli ultimi giorni. Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, questa mattina (6 gennaio) si è recato in Valle del Serchio, per seguire, direttamente da Barga e da Castelnuovo, l’evoluzione di una giornata molto difficile, dove ci sono stati “nuovi problemi alla viabilità, corrente elettrica e linee telefoniche”.

“Il sistema della protezione civile con l’invio della colonna mobile regionale era già attivo .- ha detto Giani – e sono in corso tutte le operazioni di ripristino grazie allo straordinario lavoro di mezzi, operatori, volontari, vigili del fuoco e forze dell’ordine impegnate. Continuerà a nevicare per tutto il giorno, pertanto la normalità tornerà solo nella giornata di domani. Manteniamo ancora la massima prudenza, noi garantiamo impegno e presenza”.

Alla riunione al Coi di Protezione Civile della Garfagnana erano presenti anche il presidente della Provincia di Lucca Luca Menesini, l’assessore regionale Stefano Baccelli, i consiglieri regionali Mario Puppa e Valentina Mercanti, il prefetto della Provincia di Lucca Francesco Esposito, il comandante provinciale dei carabinieri colonnello Ugo Blasi e i comandanti delle locali stazioni carabinieri, il comandante provinciale dei vigili del fuoco Luigi Gentiluomo, il presidente dell’Unione Comuni Garfagnana Andrea Tagliasacchi e i sindaci della Garfagnana e Valle del Serchio, alcuni dei quali non sono riusciti ad intervenire a causa di interruzioni e problemi sulla viabilità, polizia locale, rapprentanti del Soccorso Alpino e delle associazioni di protezione civile del territorio.

Alla struttura del Cav Garfagnana si è tenuto un summit con le autorità del territorio interessato dall’emergenza in cui il presidente Tagliasacchi ha illustrato la situazione: “Grazie alla efficiente macchina di Protezione Civile siamo riusciti a fronteggiare l’emergenza, ma la situazione è tuttavia complessa dal momento che ancora stamani erano oltre 3.000 le utenze isolate e molteplici le interruzioni anche alla viabilità principale. Non si tratta solo di una forte nevicata, evidentemente è un problema di gestione del territorio e della sua manutenzione. Una affermata cultura della prevenzione ha caratterizzato il nostro territorio anche in altri tipi di emergenza, è necessario mettere a fuoco una strategia per impedire a monte questo genere di situazioni. Ritengo pertanto prioritario definire le questioni energia, fibra ottica, copertura rete mobile e viabilità perché tutti i soggetti preposti vengano chiamati alle proprie responsabilità. In caso di emergenza ci vuole un livello di coordinamento regionale e tra Comuni, Protezione Civile e le società che erogano servizi ed essere rapidamente decisionali ed operativi. Ringrazio Regione e Provincia per il tempestivo supporto e anche Enel per i tempi di reazione nella risoluzione dei problemi”.

Il senatore Marcucci ha posto l’accento sulle difficoltà normative che impediscono una adeguata manutenzione del territorio che risulta necessario affrontare in tempi brevi a livello regionale per risolvere il problema alla radice.

Alla luce di questo il presidente Giani ha espresso in un articolato intervento il proprio impegno per la Garfagnana e Valle del Serchio, un obiettivo già presente nei suoi intenti istituzionali e a 360 gradi, adesso rafforzato dall’attuale condizione emergenziale e per la quale non mancherà di prevedere risorse e aiuti adeguati. Giani ha accolto con convinzione la proposta di realizzare un tavolo permanente con la Regione capace di dialogare con dinamismo in termini di prevenzione e non solo al momento della risoluzione dei problemi del territorio.

La visita si è conclusa alla sala operativa dell’Unione Comuni Garfagnana, nel pieno dello svolgimento delle attività di coordinamento e monitoraggio, dove il responsabile di Protezione Civile dell’Unione Comuni Garfagnana Mauro Giannotti ha illustrato le problematiche e criticità dovute all’inasprimento dell’emergenza neve delle ultime ore, le cause che hanno portato all’isolamento di molti abitati in tutti i Comuni della Garfagnana. In sala operativa anche il presidente dell’Anai Garfagnana Massimo Turri e l’ispettore antincendio dei vigili del fuoco Stefano Cerri.

“Un ringraziamento ai sindaci, alla Provincia, alla Protezione civile – ha detto l’assessore regionale Stefano Baccelli -, a lavoro senza sosta per affrontare l’emergenza. Tutti insieme dobbiamo lavorare anche alla prevenzione per evitare che si ripresentino situazioni critiche come queste. Ci sono ancora situazioni da risolvere a cui si sta lavorando. Intanto nevica quindi mi raccomando tutti a casa e massima prudenza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.