Stop all’impianto idroelettrico sulla Lima, esulta il comitato

Picchi: "Un giorno di festa per tutti noi"

Stop all’impianto idroelettrico sulla Luma, esulta il comitato. “Oggi è un giorno di festa per tutti coloro che hanno a cuore l’ambiente e lo sviluppo turistico della valle della Lima”, spiega Liano Picchi del comitato  Salviamo la Lima.

“La Conferenza dei servizi che si è tenuta in Regione ha finalmente decretato la fine del devastante progetto di un ricco genovese che lì voleva costruire un impianto idroelettrico. Un incubo durato oltre 8 anni per tutti quei giovani che li hanno investito soldi e tempo per dar vita ad un’attività di rafting che ha portato nella vallata migliaia di turisti da tutte le parti d’Italia; lo scorso anno non certo facile per il turismo, le presenze hanno superato quota 10.000″.

“Questo – si sottolinea – già rappresenta una notevole boccata di ossigeno per una vallata in cui il lavoro scarseggia, ma lo sarà ancor più in prospettiva se Provincia e Comune vorranno prendersi cura di ricercare finanziamenti per istallarvi un campo slalom. Che porterebbe stabilmente ad allenarsi moltissimi atleti da ogni luogo d’Italia e non solo.Nel periodo invernale ed inizi primavera, infatti, quando nel nord Italia e nei paesi d’oltr’Alpe i ghiacciai non rilasciano acqua, qui potrebbero venirsi stabilmente ad allenare squadre di atleti, con evidenti ricadute sullo sviluppo turistico della vallata e non solo. In quale altra parte d’Europa è infatti possibile trovare impianti termali, sciistici e praticare sport fluviali nel raggio di pochi chilometri? Per non parlare poi di tutte le altre attività sportive ed escursionistiche che le nostre colline e montagne circostanti potrebbero offrire”.

“Basterebbe solo crederci – sottolinea Picchi – e non permettere che altri scempi come questo appena scampato possano distruggere quello che la natura ci ha generosamente offerto, e che noi, almeno fin ora, abbiamo ben poco saputo apprezzare. Bisognerà però stare in guardia, perché la speculazione é sempre pronta ad approfittarsi della compiacenza di certi politici e di cittadini distratti, anche in questa vicenda lati oscuri non sono mancati e quando avremo finito di esaminare per bene le carte non mancheremo di essere più espliciti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.