Quantcast

Giovedì al museo, secondo appuntamento sui dialetti emiliani e toscani

Appuntamento virtuale con Daniele Vitali e il Museo italiano dell’immaginario folklorico di Piazza al Serchio

Secondo appuntamento online con il dialetto a cura di Daniele Vitali giovedì (28 gennaio) alle 21 per i Giovedì al Museo, organizzati dal Museo italiano dell’immaginario folklorico di Piazza al Serchio. Per assistere all’evento occorre compilare il modulo al link: bit.ly/gennaiomuseo per ricevere l’indirizzo necessario al collegamento.

Durante il secondo incontro di Dialetti emiliani e dialetti toscani si entrerà nei particolari e si parlerà della posizione dei dialetti lunigianesi e di come classificare Massa e la Garfagnana. Si affronterà anche una questione molto discussa come quella del sostrato, ossia della presunta influenza che i popoli vinti dai Romani avrebbero avuto sul latino delle varie province, mostrando perché quest’ipotesi è stata gradualmente abbandonata. Si tratterà poi della classificazione delle lingue neolatine e del continuum romanzo, ossia degli elementi di continuità che accomunano tutte queste lingue al di là delle ripartizioni classificatorie.

Daniele Vitali, nato a Bologna nel 1969, è un traduttore e dialettologo che si è interessato in particolare del bolognese e degli altri dialetti emiliano-romagnoli. Nel 2020 ha pubblicato un libro in quattro volumi intitolato Dialetti emiliani e dialetti toscani – Le interazioni linguistiche fra Emilia-Romagna e Toscana e con Liguria, Lunigiana e Umbria (Pendragon Edizioni).

Per informazioni Museo italiano dell’immaginario folklorico, via Comunale 2, San Michele di Piazza al Serchio.  Orari: da giovedì a domenica dalle 16 alle 19. Email info@museoimmaginario.net e https://museoimmaginario.net.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.