‘Il vaccino ti allunga la vita’, c’è il webinar dei Lions Club Garfagnana

Sarà trasmesso in diretta streaming su You Tube. Il relatore della conferenza sarà il dottor Alberto Tomasi

Il Lions Club Garfagnana, giovedì prossimo (18 febbraio) alle 20,30, organizzerà un evento mediatico il cui titolo sarà Il vaccino ti allunga la Vita. La conferenza potrà essere seguita da chiunque perché sarà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube del Lions Club Garfagnana.

Il relatore della conferenza sarà il dottor Alberto Tomasi, figura molto nota negli ambienti medici lucchesi per essere stato per diversi anni il direttore del Dipartimento della Prevenzione della nostra Asl. Tomasi era andato in pensione da pochi mesi ma poi, a causa dell’emergenza pandemica, è stato richiamato al lavoro dalla direzione dell’Asl. Il dottor Tomasi, con encomiabile spirito di servizio, ha accettato di buon grado la richiesta propostagli ed è di nuovo in prima fila nella lotta alla pandemia. In questo contesto si colloca anche la sua partecipazione a questo evento conferenziale di grande importanza.

Il relatore, dopo una breve introduzione riguardante la nascita delle vaccinazioni, affronterà l’argomento principale della serata ovvero la grande opportunità della vaccinazione anti Covid-19 che oggi, nelle sue varie forme, sta comparendo sullo scenario del mondo intero. Seguirà anche una breve ma importante riflessione sull’utilità di alcune vaccinazioni da praticare nell’età adulta.

Alla serata prenderanno parte anche altri Lions Club ovvero Lucca Host, Lucca Le Mura, Antiche valli lucchesi, Pescia e Pietrasanta Versilia storica: “Abbiamo iniziato da questo gennaio una serie di appuntamenti online dedicati ad approfondimenti in ambito medico, tutti svolti su piattaforma Zoom e trasmessi in diretta streaming per tutti anche sul nostro canale YouTube – racconta Quirino Fulceri, presidente del Lions club Garfagnana -. Insomma come promesso non ci fermiamo! La strategia cambia e si adatta alla situazione che stiamo vivendo e siamo molto determinati ad andare avanti ed accettare questa nuova sfida che ci vede proiettati in una nuova dimensione, che spazia tra il fisico e la multimedialità. Oggi abbiamo dalla nostra parte l’esperienza dei mesi passati (quasi 12), con la consapevolezza che con questa pandemia si può e di deve convivere”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.