Quantcast

Le telecamere della tv nel cantiere per il restauro della Rocca Ariostesca

Diventerà un polo museale su Ludovico Ariosto e la Garfagnana del Cinquecento

Proseguono spediti i lavori per il restauro della Rocca Ariostesca di Castelnuovo di Garfagnana e per la prima volta venerdì (26 febbraio) si apriranno le porte del cantiere in diretta televisiva su NoiTv alle 21.

Presenti alla trasmissione dai locali che un tempo accolsero Ludovico Ariosto, ci saranno il sindaco di Castelnuovo Andrea Tagliasacchi, il geometra Vincenzo Suffredini responsabile unico del procedimento dell’intervento per l’amministrazione Comunale, l’architetto Aldo Gherardi capogruppo Rti Dezzi Bardeschi, l’architetto Marco Lenzi coordinatore della sicurezza e gruppo Rti progettazione e gli architetti Roberto Bruni e Giacomo Dolfi coadiuvanti progettazione e progettisti delle installazioni ed arredi museali.

Sarà quindi l’occasione per fare un punto sullo stato dei lavori e sui progetti futuri che vedranno la Rocca e Castelnuovo al centro dell’offerta culturale e turistica della Garfagnana. L’iniziativa è inserita all’interno del progetto Cantiere aperto – Castelnuovo Garfagnana riparte dall’Ariosto voluto dal sindaco Andrea Tagliasacchi per avvicinare e far conoscere il progetto museale della Rocca Ariostesca.

La Rocca Ariostesca si sta rinnovando grazie ad un progetto di restauro e valorizzazione che la porterà a diventare un polo museale su Ludovico Ariosto e la Garfagnana del Cinquecento e un centro di studi Ariostesco strettamente collegato al territorio.

L’obiettivo è anche quello di aprirla all’esterno superando barriere architettoniche e permettendo così l’accesso anche a persone non vedenti e con problemi motori.

L’intervento ha un’importante finanziamento da 2,5 milioni di euro stanziati dal Mibact, ovvero il ministero per i beni ambientali e attività culturali collegato al progetto Ducato Estense. I lavori sono realizzati dalle ditte Consorzio italiano costruzioni di Bologna e Progeco di Coreglia.

Appuntamento quindi venerdì (26 febbraio) in diretta su NoiTv alle 21.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.