Quantcast

Fantozzi e Tamagnini (Fdi): “Uffizi diffusi in Garfagnana, l’idea è nostra”

Gli esponenti di Fratelli d'Italia: "È un'occasione unica per il nostro territorio"

Mattinata in Garfagnana per il direttore degli Uffizi Eike Schmidt, che, nell’ambito del progetto “Uffizi diffusi”, ha visitato la Rocca e la Fortezza di Monte Alfonso a Castelnuovo ed il museo di arte sacra e la chiesa di San Michele a Castiglione di Garfagnana.

Schmidt era accompagnato dal sindaco di Castelnuovo, Andrea Tagliasacchi, dal consigliere di maggioranza di Castiglione, Roberto Tamagnini, e dai consiglieri regionali Vittorio Fantozzi (Fdi) e Mario Puppa (Pd).

Uffizi diffusi, la Garfagnana si candida: il direttore Eike Schmidt visita la Rocca Ariostesca e la Fortezza di Mont’Alfonso

Il direttore Schmidt è venuto in Garfagnana sposando una nostra idea, quella di offrire il nostro territorio come location per gli Uffizi diffusi – fanno sapere il consigliere regionale Vittorio Fantozzi ed il consigliere comunale di Castiglione Tamagnini -. Abbiamo inoltrato la richiesta di un appuntamento lo scorso 15 febbraio, il 3 marzo abbiamo incontrato Schmidt agli Uffizi ed oggi, 7 aprile, lo abbiamo accolto in Garfagnana. È un giorno luminoso per il nostro territorio”.

La possibilità di organizzare delle mostre nell’ambito del progetto degli Uffizi diffusi è un’occasione unica – dichiarano Fantozzi e Tamagnini – Adesso, l’unico obiettivo delle varie amministrazioni del territorio è quello di unire le forze per lanciare la Garfagnana sui mercati nazionali e internazionali del turismo e della cultura. Non è più tempo di campanilismi e divisioni, è invece tempo di fare squadra perché tutti insieme possiamo mettere le ali al nostro territorio conferendogli un valore attrattivo. Al di là degli schieramenti politici, è fondamentale l’unione per creare nel cuore della Garfagnana un polo culturale di grande respiro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.