Quantcast

Montemagni: “Al Santa Croce chiude anche l’ambulatorio di ecografia”

La consigliera regionale: "Una situazione non più tollerabile"

Nuovi problemi segnalati all’ospedale di Castelnuovo, la Lega torna all’attacco.

“Sembrano, purtroppo, non finire i problemi all’ospedale Santa Croce di Castelnuovo – afferma Elisa Montemagni, capogruppo in Consiglio regionale della Lega – visto che ora, stante il pensionamento di chi gestisce il servizio di ecografia, l’ambulatorio di riferimento rimarrà inattivo”.

“Risulterebbe, però – prosegue il consigliere – che il professionista in questione avesse formalmente richiesto di poter proseguire la sua attività assistenziale per ancora un biennio, ma l’Asl pare non aver preso in considerazione tale opportunità. C’è, poi, da considerare che era ovviamente noto come il medico sarebbe andato in pensione in una determinata data e non si è pensato, per tempo, a trovare un sostituto”.

“Insomma – sottolinea la rappresentante della Lega – ancora una volta l’azienda sanitaria naviga a vista con tutte le negative ripercussioni del caso per i cittadini. Oltre all’acclarata penuria di personale medico ed infermieristico nella citata struttura ospedaliera ora si aggiunge pure questo disservizio; non è più tollerabile che chi risiede nella Valle del Serchio sia così penalizzato dal punto di vista sanitario”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.