Quantcast

Borgo, due panchine contro omofobia e disparità di genere foto

Il taglio del nastro in piazza della stazione

Superamento delle disparità di genere e rispetto dei diritti. Con questi obiettivi questa mattina (13 giugno) a Borgo a Mozzano sono state inaugurate due panchine una bianca e una arcobaleno, nel piazzale del stazione.
“Abbiamo dedicato la panchina bianca, realizzata dalla commissione Pari Opportunità – spiega il sindaco Patrizio Andreuccetti -, al superamento delle disparità di genere: l’azalea stilizzata sullo schienale unisce il rosa e l’azzurro a testimoniare che siamo parte di un tutto. La panchina arcobaleno, invece, simboleggia la lotta contro ogni discriminazione, contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia. Non si tratta solo di simboli: sono prese di posizione e di coscienza. L’attenzione della nostra amministrazione è alta su questi temi, il nostro impegno costante. Un grazie speciale alla nostra vicesindaca, Roberta Motroni, che in virtù della deleghe a sociale e pari opportunità ha guidato questo percorso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.