Quantcast

Isola Santa, un nuovo parcheggio a disposizione di tutti i visitatori

Il Comune, con il supporto della Provincia, ha avviato un progetto per potenziare l’accoglienza in questo angolo di Garfagnana

Sarà attivo da sabato (7 agosto), il nuovo servizio di sosta per le auto ricavato nell’area dell’ex stabilimento dell’azienda Italiana Acque in località Pollacce, nel comune di Careggine.

Ne danno notizia congiuntamente il Comune di Careggine e la Provincia di Lucca che, nell’ambito di un più articolato progetto realizzato dall’amministrazione comunale con il supporto dell’ente di Palazzo Ducale, punta a potenziare i servizi d’accoglienza offerti dal piccolo comune della Garfagnana e, al contempo, a rendere più sicuro il tratto della strada provinciale numero 13 di Arni all’altezza del borgo medievale di Isola Santa.

Il ritrovato splendore di questo villaggio posto ai piedi delle Apuane, frutto del ventennale lavoro delle istituzioni pubbliche in sinergia con gli imprenditori locali, ha portato questo vero e proprio luogo fiabesco a divenire méta ambita di visitatori italiani e stranieri; tendenza che neppure la grave emergenza sanitaria che stiamo ancora attraversando sembra esser riuscita ad invertire.

Con il sempre crescente numero di turisti si sono verificate però conseguenti problematiche segnalate da residenti ed automobilisti legate al frequente congestionamento del tratto della SP13 all’altezza di Isola Santa causato dalle modalità ‘poco ortodosse’ di parcheggio lungo la carreggiata stradale, soprattutto nei fine settimana.

Se nel medio periodo l’amministrazione comunale sta progettando la realizzazione di nuove aree di sosta, nell’immediato, grazie alla collaborazione dell’attuale curatore fallimentare dell’azienda Acque, è riuscita a reperire ed attrezzare a tempo di record il parcheggio dell’ex-stabilimento in località Pollacce che a partire dal prossimo sabato 7 agosto fino alla successiva domenica 15 e per i rimanenti fine settimana di agosto sarà messo a disposizione della collettività. A questa opportunità si aggiungerà un servizio di navetta, utilizzabile al costo simbolico di 1 euro, che permetterà di raggiungere facilmente il borgo di Isola Santa e tutte le attività ricettive della zona.

“Con questo progetto sperimentale – commenta la sindaca di Careggine, Lucia Rossi – se da un lato intendiamo mostrare attenzione nei riguardi dei tanti cittadini che in queste settimane ci hanno segnalato le difficoltà registrate lungo la SP13 di Arni, che stanno premiando Isola Santa e il nostro comune con la loro presenza”.

Il sindaco di Piazza al Serchio nonché consigliere provinciale delegato alla viabilità della Garfagnana Andrea Carrari aggiunge: “Sentiamo di dover ringraziare tutti coloro che hanno scommesso su questo progetto a partire dalla curatela, nella persona di Giovanni Bulckaen – commenta – per arrivare a tutte le attività ricettive della zona. Sono certo che proprio i locali esercenti saranno i nostri ‘primi alleati’ per scongiurare nuovi congestionamenti della viabilità segnalando e promuovendo i nuovi servizi messi in campo dall’amministrazione comunale. Un buon progetto e un bell’esempio di gioco di squadra fra istituzioni, attività produttive e cittadini che sono convinto potrà essere in futuro potenziato e, perché no, anche preso ad esempio come buona pratica amministrativa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.