Quantcast

Borgo, Manuel Fati è il nuovo capogruppo del gruppo giovanile della Misericordia foto

Sarà affiancato da Arianna Cassataro, Nicolò Castiglioni, Valentina Serra e Matteo Silvestri

Ha ventuno anni e si è avvicinato al mondo della Misericordia come, prima di lui, hanno fatto in molti, grazie al servizio civile. Manuel Fati, di Borgo a Mozzano, svolge il suo compito dal mese di aprile ed è, inoltre, un volontario molto attivo tra quelli più giovani.

Per lui è arrivata una bella, ed impegnativa, gratificazione al proprio impegno con la nomina a capogruppo del gruppo giovanile della Misericordia borghigiana. Nel suo compito di rilancio del gruppo è affiancato da altri giovani: Arianna Cassataro, Nicolò Castiglioni, Valentina Serra e Matteo Silvestri, oltreché di tutti i giovani che intendano portare il loro contributo alle iniziative ed alle varie attività.

Manuel è nato il 6 aprile del 2000, ha frequentato l’istituto Iti Fermi a Lucca, dove si è diplomato in meccanica energetica. Ha iniziato a fare volontariato alla Misericordia nell’aprile scorso, in concomitanza dell’inizio del servizio civile. “Posso dire di essere contento di rappresentare i giovani della Misericordia; mi impegnerò al massimo insieme ai miei collaboratori per far crescere il gruppo e divertirsi tutti assieme”, le sue prime parole dopo la nomina ricevuta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.