Quantcast

Sulla via del Volto Santo in joelette: tanti volontari della Valle si mobilitano per Matteo e il suo sogno

Grande coinvolgimento del territorio a collaborare all’iniziativa con un intenso programma di accoglienza e condivisione

Il sogno di Matteo Gamerro in joelette sui cammini italiani per raccontare l’accessibilità sta per diventare anche il sogno della Valle del Serchio. È un pellegrino davvero speciale: nello zaino di Matteo, infatti, trova posto insieme alla sua determinazione e tanto coraggio, anche la sclerosi multipla, la malattia che gli sta progressivamente devastando il corpo, ma che non è riuscita a sconfiggere il suo spirito.

https://www.serchioindiretta.it/garfagnana/2021/09/16/il-viaggio-in-joelette-di-matteo-gamerro-per-raccontare-laccessibilita-fa-tappa-in-valle/127843/

Con la sua joelette – una carrozzina speciale adatta alle strade sterrate – tappa dopo tappa, sta attraversando l’Italia. Con lui amici e parenti, il giornalista Sandro Vannucci e tanti volontari ad accompagnarlo. I cammini, per loro natura, sono interconnessi ed è così che la Linea Sacra Micaelica – il cammino “ritrovato” che sta percorrendo – entra sulla via del Volto Santo, variante montana della Via Francigena che, attraverso la Garfagnana e Valle del Serchio, raggiunge Lucca.

Ed è qui che il “sogno di Matteo” diventa realtà. La risposta della Valle del Serchio e la mobilitazione per organizzare al meglio il cammino è stata immediata e molto partecipata. Dai sindaci alle associazioni di volontariato, dalle guide ambientali alle parrocchie: con il coordinamento dell’Unione Comuni Garfagnana, capofila dell’Ambito Turistico Garfagnana Valle del Serchio e dell’Unione Comuni Media Valle è stato studiato il percorso nei minimi dettagli. Le tappe in Garfagnana e Valle del Serchio si svolgeranno dal 24 settembre (con arrivo a San Romano in Garfagnana) al 28 Settembre (con partenza da Borgo a Mozzano) e prevedono una serie di appuntamenti ed eventi pubblici dedicati a questo particolare progetto.

Il programma del cammino

Sabato 25 settembre. Alle 8,30: partenza dal borgo medievale di S.Michele di Piazza al Serchio dove Matteo sarà accolto dall’amministrazione comunale e le associazioni misericordia di Camporgiano, Minucciano, Piazza al Serchio e Castelnuovo, Gruppo Fortezza San Romano in Garfagnana, Briganti del Ponte di San Michele, Vis Movendi, Garfagnana Guide, Gruppo Comunale e di Protezione Civile di Castelnuovo, Anai- Autieri Garfagnana. Diversi i volontari che si alterneranno nel condurre la jolette, in un tratto della Via del Volto Santo che presenta dislivelli impegnativi su alcuni tratti. Percorreranno al suo fianco anche alcuni giovani locali su jolette grazie all’iniziativa della sezione Cai Castelnuovo di Garfagnana “Roberto Nobili” e alla collaborazione del Cai sezione di Carrara.

Alle 10.,30: arrivo nella piazza delle Verrucole dove sarà allestito un punto ristoro a cura dell’amministrazione comunale di San Romano in Garfagnana e il corteo di pellegrini proseguirà verso Pontecosi. Dalle 10 nei pressi del tiro di Orzaglia verrà inaugurato il tratto riqualificato dell’antica strada San Romano – Orzaglia lungo la via del Volto Santo in attesa dei pellegrini. Alle 13.45: arrivo alla sede del Circolo Culturale San Magno della Parrocchia di Pontecosi con l’accoglienza dell’Arcivescovo Paolo Giulietti e dell’amministrazione comunale. Alle 17: Fortezza di Mont’Alfonso incontro pubblico dedicato all’accoglienza e al saluto di Matteo e dei suoi compagni di strada, un momento di riflessione collettiva e al contempo di conoscenza reciproca, a dimostrazione della fervente attività che il nostro territorio da sempre esprime al servizio degli altri, alla presenza delle autorità locali, le associazioni di volontariato, il Sogno Onlus e Proloco del territorio.

Domenica 26 settembre. Alle 9,15: partenza dai ruderi della chiesa di Santa Maria Maddalena (strada per Montaltissimo) in direzione di Cascio, dove Matteo sarà accolto dall’amministrazione comunale, Gruppo Protezione Civile Molazzana, Asr Cascio, Gruppo Fratres Cascio, campanari di Cascio, dal parroco che celebrerà la santa messa e dove sarà inaugurato il punto accoglienza e informazione dei pellegrini e la piccola biblioteca dedicata e con la partecipazione di una delegazione Unitalsi di Firenze. Il cammino prosegue da Cascio per il ponte di Vescherana per Gallicano. Alle 12 arrivo a Gallicano al monumento ai caduti dove ad attendere Matteo saranno l’amministrazione comunale, Protezione Civile di Gallicano, Misericordia di Gallicano, Gruppo di Protezione Civile Molazzana, sbandieratori e musici di Gallicano. Alle 13,45 arrivo a Barga a Piazza Pascoli, con l’aiuto nel percorso di Cai Barga, Arci Confraternita di Misericordia, Misericordia del Barghigiano dove ad accogliere Matteo saranno le autorità locali e le associazioni del territorio con il supporto della Caritas e della Commissione Pari Opportunità locale.

Lunedì 27 settembre. Alle 8,15 saluti istituzionali e partenza dal borgo di Ghivizzano dove Matteo sarà accolto dalle Misericordie di Borgo a Mozzano e di Pian di Coreglia, Croce Verde di Ghivizzano, Croce Rossa di Bagni di Lucca, Cai Barga, Associazione Nazionale Carabinieri in Congedo, Commissione Pari Opportunità locale. Alle 12,45 diversi i volontari che si alterneranno nel condurre la jolette con arrivo al Ponte del Diavolo alla presenza delle associazioni del territorio con il supporto della Caritas, Commissione Pari Opportunità locale e Comitato La Rocca. Alle 17,30 al Teatro di Verzura del giardino dell’ex convento delle Oblate accoglienza delle autorità locali con la partecipazione dei rappresentanti dello sport e dell’associazionismo locale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.