Quantcast

Aiutare la scuola e pulire il territorio: a Gallicano chi riceve il reddito di cittadinanza lavorerà per la comunità

Approvati i quattro Puc in giunta comunale . Previsti anche aiuti alla biblioteca

Anche l’amministrazione di Gallicano, sulla scia di Pieve Fosciana, attiverà i Puc, progetti utili alla collettività legati come condizione ai fruitori del reddito di cittadinanza. Lo si apprende dalla deliberazione della giunta comunale, con cui l’amministrazione Saisi ha dato il via libera al progetto di inclusione sociale che vede la Valle del Serchio capofila in provincia di Lucca (in foto il sindaco David Saisi alle prese con la pulizia del paese. Lo scatto, risalente allo scorso marzo, è di Monica Da Prato).

https://www.serchioindiretta.it/garfagnana/2021/10/01/pieve-fosciana-chi-riceve-il-reddito-di-cittadinanza-aiuta-il-comune-a-pulire-il-paese/128622/

Sono quattro i Puc approvati e, come sottolinea la giunta comunale, sono stati predisposti “avendo a riferimento i bisogni e le esigenze della comunità, tenuto conto anche delle opportunità che le risposte a tali bisogni offrono in termini di crescita delle persone coinvolte”.

“Le attività previste dal Puc – precisa il Comune – devono intendersi complementari, a supporto e integrazione rispetto a quelle ordinariamente svolte dagli uffici dell’ente, non dovranno essere sostitutive alle attività affidate esternamente dall’ente e dovranno assumere carattere temporaneo. Le attività progettuali vanno intese come occasioni di arricchimento a seconda delle finalità e degli obiettivi da perseguire”.

I quattro progetti approvati

Supporto alla biblioteca e all’organizzazione di eventi. Supporto nell’apertura della biblioteca (sezione ragazzi – adulti e sezione punto lettura Nati per Leggere) con un potenziamento dell’orario di apertura, delle attività di prestito dei documenti. Riordino patrimonio librario. Assistenza informativa agli utenti. Supporto all’organizzazione di momenti di aggregazione ed animazione. Supporto alla segreteria organizzativa degli eventi. Predisposizione materiale informativo.

Aiutiamo il nostro Comune. I soggetti da inserire nel progetto, dovranno svolgere attività di supporto al lavoro del personale in servizio, nello specifico ed a titolo esemplificativo: servizio di accoglienza utenti, lavoro di segreteria e smistamento documenti, a supporto di tutti gli uffici della Casa comunale.

Aiutiamo la scuola. Vigilanza e controllo all’entrata e all’uscita della scuola. Accompagnamento sullo scuolabus. Supporto alle attività didattiche e pre-post scuola. Supporto ai centri estivi.

Manutenzione spazi ed edifici pubblici comunali. Manutenzione e cura delle aree verdi comunali. Manutenzione restauro e mantenimento arredo urbano (riparazione, verniciatura). Piccole manutenzioni negli edifici di proprietà comunale, inclusi gli edifici scolastici. Piccole potature di aree a verde pubblico con ausilio di attrezzi manuali, spazzamento di aree a verde pubblico o di strade interne agli abitati (centri storici, alcune zone periferie, ingressi ai paesi di frazione).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.