Quantcast

Coreglia, la torre di Castruccio si tinge di rosso contro la violenza di genere

Reading e mostra fotografica in programma domenica (28 novembre). L'assessora Baldacci: "È un tema che riguarda tutti, indistintamente"

La torre di Castruccio si tinge di rosso per la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Da questo giovedì (25 novembre) a domenica, infatti, la torre di Ghivizzano Castello sarà illuminata per sensibilizzare la cittadinanza sulla piaga del femminicidio e della violenza di genere.

Questa è una delle iniziative organizzate e promosse dall’amministrazione comunale di Coreglia Antelminelli e dalla commissione comunale pari opportunità per la campagna del fiocco bianco. L’altra, in programma questa domenica (28 novembre), si terrà al teatro comunale A. Bambi di Coreglia capoluogo. Qui, alle 16, ci sarà l’evento Il buio non fa paura, letture tratte dal libro Tra l’Olimpo e il sud di Doris Bellomusto. Negli stessi spazi sarà allestita una mostra di fotografie sul tema della violenza di genere realizzata dalla commissione comunale pari opportunità. Per partecipare all’iniziativa è necessario esibire il green pass.

“Prosegue il percorso della commissione comunale e dell’amministrazione a sostegno delle politiche di genere – commenta l’assessora Lara Baldacci – Stiamo promuovendo numerose iniziative sul tema, stiamo sviluppando un lavoro di sensibilizzazione, informazione ed educazione, che parte proprio dalle scuole e si diffonde in tutta la comunità. La violenza sulle donne ci riguarda: riguarda noi cittadini, grandi o piccoli, riguarda le istituzioni, riguarda i territori. Tutti, indistintamente. La mostra fotografica a cura della commissione ha lo scopo di lasciare un segno anche visivo di quello che gli episodi di violenza possono provocare e le poesie di Doris ci condurranno in un viaggio alla ricerca di noi stesse, delle nostre identità e soprattutto delle nostre emozioni”.

Violenza contro le donne

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.